Artrosi dell’anca: di cosa si tratta? Quali sono le cause?

4 mesi ago Valentina Commenti disabilitati su Artrosi dell’anca: di cosa si tratta? Quali sono le cause?

Avete frequentemente dolori all’inguine ed alle anche, ma non sapete esattamente quale sia la causa di esso? Oppure vi hanno già diagnosticato un’artrosi dell’anca, ma non avete ben chiaro di cosa si tratti? Allora siete nel posto che fa al caso vostro! Qui di seguito infatti troverete una spiegazione di quella che comunemente viene chiamata artrosi dell’anca, potendo così anche scoprire come questo disturbo si manifesta e quali sono le sue cause.

Cos’è l’artrosi dell’anca?

Quella che comunemente chiamiamo artrosi dell’anca, prende il nome in ambito medico di coxartrosi. Si tratta nello specifico di una forma di artrosi che colpisce le anche, che provoca un percorso degenerativo alle stesse articolazioni. Questa forma di artrosi è piuttosto nota, infatti si manifesta piuttosto frequentemente, solitamente tra le persona che superano una certa età. Questo tipo di malattia può portare ad una forma di invalidità piuttosto importante, in quanto lentamente, nel corso del tempo, questa porta al consumo delle cartilagini articolari dell’anca. Più precisamente, si tratta delle cartilagini che fungono da rivestimento per il femore e quelle della cavità dell’anca, in cui il femore si inserisce. Con il consumo delle cartilagini, la coxartrosi provoca un dolore di tipo cronico all’articolazione dell’anca, accompagnato da una difficoltà sempre maggiore nel movimento di tale articolazione.

Quali sono le cause

Non risulta affatto semplice, in alcuni casi, definire quali siano le cause reali che scatenano la coxartrosi. Per capire quali possano essere le cause, il primo passo da fare è distinguere le due diverse principali tipologie di coxartrosi. Questa infatti, come le altre diverse forme di artrosi, può distinguersi in coxartrosi primaria e secondaria a seconda di alcune caratteristiche che la differenziano. Il principale fattore che distingue queste due tipologie di artrosi è il fatto che nel primo caso, non si conoscono precisamente le cause di essa, mentre nel secondo caso le si conosce con sicurezza. Queste cause possono essere molteplici, ad esempio altre patologie o importanti traumi a questa articolazione. Si può dunque affermare che la coxartrosi primaria, sia tipica dell’età più avanzata e che quindi si manifesta solitamente dopo i 60 anni. L’invecchiamento infatti è molto spesso accompagnato dal progressivo deterioramento delle cartilagini. Nel caso della coxartrosi primaria, esistono alcuni fattori che insieme all’invecchiamento, possono favorirne l’insorgenza, ad esempio essere in sovrappeso oppure aver svolto per parecchio tempo un tipo di attività fisica che sovrasollecitasse l’articolazione dell’anca. Al contrario, la coxartrosi secondaria, non colpisce solamente persone in età avanzata, ma ne colpisce anche di più giovani, che possono avere un età che solitamente varia dai 30 ai 45 anni. Le cause scatenanti di questo tipo di artrosi possono essere principalmente delle fratture o delle lussazioni all’articolazione dell’anca, piuttosto che delle importanti infiammazioni ad essa; possono infine causare la coxartrosi anche alcune malformazioni congenite dell’articolazione dell’anca, presenti fin dalla nascita, ad esempio la displasia congenita dell’anca.