Categorie
Cronaca Economia Lucania

Bustarelle per “chiudere un occhio” sulla prevenzione degli incendi; arresti a Torino e Roma

Coinvolto anche un Pompiere “eroe”, L’inchiesta è partita da Torino, dove gli investigatori hanno posizionato delle telecamere e documentato il passaggio di mazzette per evitare lavori di adeguamento alla prevenzione incendi, il cui costo sarebbe stato decisamente superiore all’entità della mazzetta. L’inchiesta è seguita dal GIP Roberto Ruscello e coordinata dal PM Giancarlo Avenati Bassi. Sono finiti in carcere Antonio Esposito, che curava la prevenzione per conto di Carrefour Italia di Torino, Milano e Roma, Pasquale Boggeri, ex funzionario dei vigili del fuoco in pensione, Giovanni Amendolagine, 46 anni, Vigile del Fuoco in servizio a Torino e Luigi Pennacchioli, ingegnere 53enne.

Il sistema mazzette consentiva di evitare lavori di adeguamento particolarmente gravosi, che sarebbero costati anche10 volte la mazzetta, mediamente di 3000 Euro. Carrefour è estranea alla vicenda, anzi è parte lesa in quanto Esposito gonfiava il suo onorario del valore della mazzetta, ai danni di Carrefour. L’inchiesta avrebbe accertato il coinvolgimento anche di altre persone, che avevano esportato il sistema anche a Roma e Milano.

A Roma è rimasto coinvolto, tra gli altri, un geometra e imprenditori, anche un Vigile del Fuoco che aveva comandato una squadra di soccorsi in Abruzzo. Nazareno Feliciani, che è ora agli arresti domiciliari.

Categorie
Cucina Economia Sport

Barrette Mars e altre ritirate in molti Paesi a causa del ritrovamento di plastica in una confezione

Un grave danno economico e di immagine è quello che ha colpito l’azienda Americana proprietaria del marchio Mars ma anche di diversi altri, a causa del ritiro dalla distribuzione e dai punti vendita delle barrette per via del ritrovamento, in Germania di un pezzo di plastica in una confezione. Le barrette interessate al ritiro sono Mars e Snickers, in tutte le versioni e Milky Way e Celebrations in alcune versioni soltanto.

I lotti interessati al ritiro sono quelli con scadenza tra il 19 giugno 2016 e l’8 gennaio 2017. Il responsabile aziendale ha spiegato che l’ampiezza dei lotti in ritiro è stata così voluta in modo da garantire che nessun altro pezzo in commercio possa presentare problemi analoghi a quello che ne ha provocato il ritiro. L’azienda non ha specificato il numero complessivo di barrette interessate al ritiro. Molti sono i Paesi interessati dal provvedimento: Italia, Germania, Olanda, Francia, Belgio, Spagna e Gran Bretagna.

L’entità del ritiro è molto severa, considerando che il problema si è evidenziato su una sola barretta Mars e solo in Germania. Le barrette in questione vengono prodotte nello stabilimento di Viersen, in Germania, ad un ritmo di 10 milioni di pezzi al giorno.

Categorie
Cultura Design

Terrore a bordo della stazione spaziale ISS: gli astronauti si trovano all’improvviso davanti un gorilla

Bisogna immaginare l’ambiente della stazione spaziale in cui vivono gli astronauti: un ambiente asettico, minimalista, tolte le sofisticate apparecchiature necessarie, poco spazio in cui muoversi, tanto che la convivenza non è sempre facile. In questo ambito, l’astronauta britannico Tim Peake stava svolgendole sue attività di routine quando è stato distratto da una sagoma assolutamente inconsueta e inaspettata: si è trovato improvvisamente davanti un gorilla, sbucato dalla stiva di carico.

Spaventatissimo ha cercato di sottrarsi alla bestia e anche i suoi colleghi hanno vissuto attimi di terrore; come si può capire, non esistono spazi di fuga e trovarsi a lottare e convivere con un gorilla in quelle condizioni è una cosa assolutamente improponibile.

La domanda immediata che si affacciata alle loro menti è stata: ”Ma come ha fatto ad arrivare qua”? La risposta è arrivata subito: Il comandante Scott Kelly, aveva di nascosto indossato un costume da gorilla, veramente realistico, inviatogli con l’ultimo carico dal fratello, anch’egli astronauta. Lo scherzo è riuscito molto bene.

Categorie
Cronaca Economia

Olanda deraglia un treno, un morto e dieci feriti

Nel nord est dell’Olanda a soli 40 Km dal confine tedesco un treno è deragliato, provocando un morto e dieci feriti, nessuno dei quali, fortunatamente, è in condizioni critiche. L’incidente è avvenuto nei pressi della città di Dalfsen, quando un treno composto da quattro vagoni ha investito in pieno una gru idraulica che stava attraversando i binari. L’impatto è stato inevitabile e alcuni passeggeri sono stati sbalzati fuori dal treno. Sul posto sono accorsi i mezzi di soccorso, dieci – dodici ambulanze.

Il Sindaco della città di Dalfsen, Han Noten, ha chiarito che il treno era semi vuoto, poiché normalmente usato dai pendolari e nel momento dell’incidente c’erano pochi passeggeri. Se fosse accaduto in un altro orario, sarebbe stato piuttosto affollato e il bilancio sarebbe potuto essere anche drammatico.

Il treno svolge servizio tra le città di Zwolle e Emmen. La giornata era bella, la visibilità buona, resta da capire l’esatta dinamica dei fatti e come il guidatore della gru non si sia avveduto dell’arrivo del treno; analogamente per il conducente del convoglio, contando che il tratto interessato consente una buona visibilità reciproca. Sono in corso indagini a tale proposito.

Categorie
Cultura Design Sport

Samsung lancia i nuovi Galaxy S7 e S7 edge e regala il visore Gear VR

I nuovi smartphone della Samsung sono in arrivo nei negozi di telefonia. Sono aperte le prenotazioni per entrare in possesso di quest’ultimo gioiellino tecnologico. I Samsung Galaxy S7 e S7 edge, saranno in vendita a partire dal giorno 11 marzo prossimo ma dal 22 febbraio al 10marzo, è possibile effettuare la prenotazione. Chi è interessato ad acquistare questo smartphone, può approfittare di una particolare promozione della Samsung: a fronte della prenotazione registrata e il successivo effettivo acquisto, entro il 31 marzo; la Samsung darà in omaggio all’acquirente il nuovo visore Gear VR che consente la visione virtuale con lo smartphone.

Il funzionamento della promozione è semplice: bisogna recarsi in un negozio aderente alla promozione e prenotare il telefonino. Bisogna registrare la prenotazione all’apposito sito Samsung e acquistare lo smartphone entro e non oltre il 31 marzo. Sempre entro il 31 marzo bisogna confermare l’acquisto successivo a prenotazione registrata al sito samsungpeople.it e richiedere il visore in omaggio a prerordinegalaxys7 al sito Samsung sezione promozioni. Il Galaxy S7 eS7 edge, sono prenotabili anche presso i 3Store con le stesse scadenze.

Categorie
Cronaca Economia

Molinette di Torino: importanti risultati in sicurezza per i pazienti ricoverati in Geriatria

Si sa che, con il passare degli anni, purtroppo si perdono delle facoltà cerebrali e spesso, questo deficit cognitivo, porta chi ne soffre al Wandering, cioè alla deambulazione afinalistica, all’allontanamento inconsapevole dal luogo dove ci si trova. Questo pone dei pesanti problemi di sicurezza per i pazienti e di responsabilità e ansia per il personale ospedaliero. All’Ospedale “Molinette” di Torino, si è attuata una sperimentazione per risolvere questo problema; ai pazienti ritenuti a rischio ricoverati nel reparto di Geriatria Universitaria, è stato applicato un braccialetto che viene rilevato da apparecchiature poste all’ingresso del reparto, per cui, se un paziente a rischio cerca di uscire, si attiva un avvisatore acustico e luminoso.

Si tratta di un sistema molto simile all’antitaccheggio dei supermercati, non ad alto costo, innocuo per chi lo porta ed efficace. Il responsabile del reparto, Dott. Giancarlo Isaia, ha dichiarato che in sette mesi di sperimentazione, nessun paziente è più uscito in maniera incontrollata dal reparto, con conseguente aumento della sicurezza per i pazienti e miglior condizione di lavoro per il personale. Sotto l’aspetto della privacy, tutto regolare, essendo stato tutto comunicato al Garante Nazionale per la Privacy.