Categorie
Turismo

Halloween 2016 in Toscana, Lazio e Basilicata: elenco eventi, cosa fare?

Non sai cosa fare ad Halloween 2016? Ecco una serie di proposte imperdibili e last minute che renderanno unica la festa più terrificante dell’anno. Tante e variegate le proposte in Toscana, Lazio e Basilicata, messe a disposizione soprattutto dei più piccoli. Dalle zucche intagliate alle scenografie a tema ricche di effetti speciali e suspence: non manca davvero nulla nel calderone della festa delle zucche, dei mostri e delle streghe.

Elenco Eventi in Toscana, Lazio e Basilicata: cosa fare ad Halloween 2016

Parte da Caldana la rassegna di laboratori interattivi dedicati ai più piccoli. Streghe e maestri artigiani apriranno i loro laboratori per avviare una serie di giochi spaventosi, guarniti da una caccia al tesoro di lupi e vampiri che si aggireranno tra le zucche intagliate ad arte nel corso del laboratorio allestito durante la giornata del 31 ottobre. Aperta anche la possibilità di partecipare ai parchi divertimenti allestiti per l’occasione in Toscana, nel quale School of Magic e Alien Attack si presentano come le attrazioni principali. A Lido di Camaiore, invece, è ancora aperta la possibilità di partecipare alla sfilata in maschera dei bambini, che si divertiranno con l’immancabile Dolcetto o Scherzetto.

Per i veri temerari, invece, il posto giusto nel quale recarsi è il Lazio. Zucche, cavalieri senza testa e tante altre le attrazioni orripilanti in grado di farvi trascorrere un Halloween coi fiocchi all’interno di Rainbow Magicland, in occasione del Magico Halloween. Tutti i bambini fino ai 10 anni possono entrare gratuitamente, purché si presentino alla cassa travestiti. La Halloween special Night, al Castello Odescalchi allestito a famiglia Addams, si è invece avviata dalle ore 18 e proseguirà fino alle 2.

In Basilicata, sarà la “Halloween Cycledelic Night” organizzata dagli Indian Bikers MC Mother a Matera ad animare la nottata del 31 ottobre. Il clou della serata sarà rappresentato da uno show all’insegna del rock, con tante attrazioni studiate per adulti e bambini. Tra la tanta musica che verrà suonata nel corso della serata, anche un tributo ai Nirvana con i Nirv Us. Ancora a Matera, sarà possibile partecipare all’Halloween party al Louge Cafè in via del Corso, mentre la nottata si animerà al ritmo di Mj Carlo Iuorno & Vito Gray. In provincia di Potenza, invece, sarà possibile assistere alla Sagra della Castagna, con zucche e lanterne ma anche ottime caldarroste preparate sulla brace.

Categorie
Politica

Opinioni Referendum Costituzionale 2016: confronto motivi del sì e del no

Le opinioni sul Referendum Costituzionale 2016 continueranno a tenere banco fino al prossimo 4 dicembre. Questa la data nella quale gli italiani saranno chiamati alle urne per decidere o meno di approvare la legge fortemente voluta dal ministro Maria Elena Boschi e dal Premier Renzi. I motivi del Sì o del No sono diversi, ma gli italiani sembrano non aver ancora preso una posizione a riguardo, soprattutto per la confusione generata dal dibattito politico che pone il problema come una questione di lotta tra partiti.

Stando a quanto dichiarato dal Premier nella conferenza stampa di fine anno 2015, il risultato del referendum potrebbe anche decidere le sorti dell’attuale Governo. Come in molti ricorderanno, Renzi ammise di essere pronto a dimettersi dal suo incarico e terminare la carriera politica in caso di vittoria del No. Negli ultimi tempi, però, abbiamo assistito a un brusco dietrofront nel quale Renzi ha confermato il voto nel 2018, a prescindere dal risultato della consultazione referendaria.

Confronto del Sì e del No: le opinioni sul Referendum Costituzionale 2016

Dapprima segnato per ottobre, poi spostato al 4 dicembre, il referendum che chiamerà alle urne gli elettori italiani riguarda l’approvazione del testo di legge sulla riforma costituzionale avvenuta il 12 aprile. In molti si sono già espressi sulle motivazioni del Sì e del No, non senza generare una forte confusione negli elettori, che ancora non hanno bene in mente su quale fronte schierarsi e cosa sia meglio per il futuro dell’Italia.

Oltre a Renzi, che chiaramente sostiene strenuamente il fronte del Sì, è anche l’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a spiegare le ragioni del Sì, facendo emergere le debolezze della storia repubblicana e quelle imputabili al bicameralismo perfetto. Sono stati invece i costituzionalisti a difendere le ragioni del No, spiegando come lo stravolgimento totale dei principi della nostra Costituzione sia totalmente deleterio per le sorti del Paese.

Tra i sostenitori del Sì, oltre agli esponenti del PD, anche gli studiosi della Costituzione. La riforma Boschi sarebbe quindi un salto di qualità rispetto al sistema politico italiano e il processo legislativo, con il quale si garantisce una maggiore stabilità. Tra le ragioni del Sì, vi è certamente l’addio al Bicameralismo con la sola Camera chiamata a votare la fiducia del Governo, con conseguente diminuzione del numero di parlamentari e l’abolizione del CNEL, con miglioramento della qualità della democrazia. Il Senato sarà una camera di compensazione che agirà da tramite fra lo Stato e le Regioni.

Per il fronte del No, invece, la riforma non sarebbe legittima perché prodotta da un Parlamento eletto con legge elettorale dichiarata incostituzionale. In più, gli amministratori locali che andranno a comporre il nuovo Senato godrebbero comunque dell’immunità parlamentare. Il superamento del Bicameralismo sarebbe invece il grimaldello per aggiungere confusione a una situazione già difficile, complicando l’approvazione delle leggi. Inoltre, i costi della politica non verranno dimezzati ma abbattuti del 20%. Con queste disposizioni, si accentra il potere nelle mani del Governo e, quindi, di un solo leader.

Categorie
Cultura

Frasi di auguri Halloween 2016: messaggi e biglietti divertenti da inviare via sms o WhatsApp

Le frasi di auguri Halloween 2016 aprono la settimana più terribile di tutto l’anno. Divertente ma anche sinistra, la festa degli spettri mutuata dalla tradizione americana è pronta a spaventarci ancora una volta, con zucche intagliate ma anche maschere orripilanti e travestimenti da strega con cappelli appuntiti. Quale migliore occasione, allora, per stupire i nostri amici con biglietti d’auguri divertenti da inviare via SMS o WhatsApp? Se vi interessa sapere come fare, allora prendetevi qualche minuto per leggere le righe seguenti.

Biglietti e messaggi divertenti via SMS o WhatsApp: come scegliere le frasi di auguri di Halloween 2016

Se non siete degli esperti parolieri e volete stupire i vostri amici con delle frasi a effetto, allora pensieriparole è la soluzione che fa per voi. I suggerimenti presenti sul sito consentono di copiare e incollare il testo all’interno del messaggio da inviare, che sia via SMS o in una chat di WhatsApp. A questo servizio, nel quale sono presenti anche molte frasi inserite dagli utenti, si aggiunge anche aforisticamente.com. Ancora una volta, sarà possibile accedere a filastrocche e citazioni, stavolta attinte dalle menti dei più grandi pensatori. Questa è quindi un’ottima soluzione se volete impressionare i vostri amici, ma è anche la più veloce. La scelta di aforismi da utilizzare è davvero ampia, tanto che sarà difficile scegliere quello che fa al caso nostro.

Tra le altre soluzioni adatte a festeggiare Halloween, anche quella di inviare una simpatica cartolina d’auguri che possono riportare le figure più disparate. Dallo scherzo ai mostri fino ad arrivare ai bambini nelle zucche: cartoline.it è il servizio che contiene tutto questo e molto altro, come una serie di fotomontaggi nei quali compaiono anche personaggi come Hello Kitty e l’immancabile Gatto Nero, portatore di sfortuna ma anche simbolo della festa in cui le streghe sono certamente le padrone della scena.

Su biglietti-auguri.com, invece, si può scegliere di personalizzare le proprie cartoline in pochi click. Al termine delle operazioni di modifica, è necessario salvare la nuova versione sul proprio PC, stampare e inviare via mail. Inoltre, è possibile condividere l’immagine sui principali social network ma anche su WhatsApp. Sul sito sono presenti anche video da condividere con gli amici, mentre mondopps.com apre all’universo delle presentazioni a tema, sempre particolarmente suggestive e divertenti.

Categorie
Economia

Black Friday Euronics 2016: data di inizio offerte e info volantino

Smartphone, TV LED, PC, tablet e molto altro: il Black Friday Euronics 2016 non risparmia offerte sui più disparati prodotti di tecnologia. Il weekend di sconti imperdibili si avvierà il 25 novembre e continuerà per tutto il weekend fino a toccherà il lunedì successivo, l’atteso Cyber Monday, nel quale le promozioni continueranno ad attirare i numerosi clienti desiderosi di dotarsi del device dei propri sogni. Le offerte sono soggette a esaurimento scorte, quindi è opportuno affrettarsi per accaparrarsi l’offerta migliore.

Data inizio offerte Black Friday 2016 di Euronics: i migliori prodotti in volantino

Il Black Friday è una consuetudine che si è diffusa in Italia solo di recente, a seguito del grande successo del fenomeno lanciato negli Stati Uniti d’America. Il weekend dedicato agli sconti è collocato appena dopo i festeggiamenti per il giorno del ringraziamento. Stando a questa regola, il Black Friday 2016 è quindi previsto per il 25 novembre, ma le promozioni continueranno fino al lunedì successivo. La lunga ondata di sconti che precede il Natale inizierà già alcune settimane prima del Black Friday, presumibilmente già dal 17 novembre con sconti più elevati che interesseranno tutto il comparto elettronica.

I prodotti in offerta presenti in volantino saranno tutti quelli che la grande catena GDO deciderà di destinare al Black Friday. Gli sconti saranno di percentuale variabile, con punte che potrebbero superare il 50%. Questa è quindi l’occasione per provare a dotarsi del device del propri desideri. Le promozioni interesseranno anche tutti i top di gamma che normalmente sono proposti a prezzi non esattamente accessibili a tutti. iPhone, Samsung Galaxy e tanti altri proveranno ad affacciarsi sul mercato concorrenziale e accedere a quella fetta di consumatori inevitabilmente tagliata fuori dai costi spesso elevati.

Le offerte presenti in volantino e rivolte al Black Friday 2016 interesseranno anche il settore delle TV LED. Oltre agli smartphone, Euronics metterà a disposizione anche una selezione di TV di ultima generazione a prezzi concorrenziali e con funzioni di prim’ordine, tra cui la richiestissima risoluzione in 4K. Nel grande calderone del Black Friday, finiranno anche i tablet. Per le tavolette elettroniche vale lo stesso discorso degli smartphone: il venerdì nero dello shopping si aprirà anche ai top di gamma, ragion per cui il fine settimana dedicato agli sconti diventa davvero imperdibile.

Categorie
Economia

Prestiti Online Agos e Compass 2016, le offerte a tassi agevolati: quali sono le più convenienti

I prestiti online sono ormai consuetudine diffusa. È quindi buona norma informarsi preventivamente su eventuali tassi d’interesse e piani di rientro, in modo tale da studiare la soluzione che meglio si addice alle proprie esigenze. Attraverso i siti web, o in filiale, è possibile richiedere un preventivo gratuito nel quale viene calcolata la rata e il piano di ammortamento, realizzato in base alle caratteristiche reddituali del cliente. Gli agenti di Agos e Compass sono disponibili in filiale e telefonicamente per fornire tutte le informazioni necessarie alla stipula del prestito personale.

Prestiti Online a tassi agevolati per il 2016: le offerte più convenienti di Agos e Compass

Richiedere un prestito online ad Agos è semplice e veloce. Il credito sarà erogato direttamente sul proprio conto corrente, senza bisogno di cambiare banca, entro 48 ore dalla richiesta. Per mettersi in contatto con l’istituto di credito, si può compilare il form di richiesta fissa oppure telefonare al numero verde 800.134860 e fissare un appuntamento con uno degli addetti direttamente in filiale. L’incontro a visu con uno degli agenti renderà la mediazione sicuramente più semplice e con maggiori informazioni, che non sono mai troppe nel caso di un prestito personale.

Secondo le previsioni per un prestito di 13000, Agos propone un piano di ammortamento in 84 rate a 193 € al mese. I tassi d’interesse possono variare a seconda del profilo finanziario, che sarà studiato in fase di valutazione della richiesta. Per 13000 €, il TAN è fissato al 5,89% mentre il TAEG al 7,10%. Per il massimo finanziabile, che corrisponde a 30000 €, la rata sale a 473,90 €, con un TAN a 7,91%e TAEG a 8,93%. Il prestito può essere richiesto online, da ogni postazione collegata alla rete, ma anche al telefono – tramite il numero verde 800.134860 – o direttamente in filiale, fissando un appuntamento al telefono per raggiungere una delle 200 filiali e agenzie sparse in tutta Italia.

Le modalità di richiesta del prestito non sono dissimili per chi sceglie di affidarsi a Compass. L’istituto di credito di Mediobanca mette a disposizione un massimo di 30000 €, con un piano di ammortamento da un massimo di 84 rate. Per l’importo massimo erogato, la rata è di 517,22 € per un massimo di 84 mesi, con TAN a 10,90% e TAEG a 11,92%. A differenza di Agos, il prestito Compass non può essere richiesto online ma esclusivamente in filiale, fissando un appuntamento tramite il form presente sul sito o chiamando al numero 800 774433.

Categorie
Cultura

Anticipazioni Sanremo 2017: data, cantanti in gara categoria big e giovani, presentatore e vallette

Il Festival della Canzone Italiana si avvierà il 7 febbraio, ma le anticipazioni su Sanremo 2017 hanno già invaso la rete da diverse settimane. La location sarà sempre la stessa, quella del Teatro Ariston, che anche quest’anno farà da cornice alla kermesse canora in onda su Rai1. Se conduttore e direttore artistico sono già stati confermati, entrambi nella persona di Carlo Conti, i nomi di vallette e cantanti in gara è ancora avvolto in un velo di mistero.

Cantanti in gara categoria big e giovani: le prime anticipazioni su Sanremo 2017

La lista dei cantanti in gara al Festival di Sanremo 2017 sarà annunciata prossimamente da Carlo Conti, ma sono già spuntati i primi nomi di artisti che entreranno a far parte della rosa dei big in gara dal 7 all’11 febbraio prossimi. Chiara e Giusy Ferreri, per il momento, le artiste più accreditate, ma si parla anche di un eventuale ritorno di Michele Zarrillo. Il primo grande forfait di quest’anno è quello di Arisa, che da gennaio partirà con Voce Tour 2017.

Tra i nomi più quotati per la 67ª edizione, anche quelli di Syria e Fausto Leali, che tornerebbero a calcare le tavole del tavole del Teatro Ariston dopo diversi anni di assenza. Clementino, invece, potrebbe tornare al Festival di Sanremo dopo la partecipazione tra i Big dello scorso anno, presentandosi sul palco con Quando sono lontano, dedicato al tema dell’emigrazione.

Sul fronte giovani, invece, continuano le selezioni per comporre il cast che sarà chiamato a partecipare alle finali di Sanremo 2017. La giuria tecnica è già al lavoro per stabilire chi, tra i 60 potenziali già selezionati (tra cui spiccano ex Amici come La Rua, Chiara Grispo e Lele), potrà arrivare alla finale di Sanremo Giovani in onda su Rai1. I 6 che passeranno il turno accederanno direttamente alla serata conclusiva al Teatro Ariston, per la gara a 8 che decreterà il vincitore. Ai 6 che saranno selezionati nel corso della serata trasmessa su Rai1 si aggiungeranno, infatti, due nomi provenienti dalle selezioni di Area Sanremo.

Vallette e ospiti al prossimo Festival della Canzone Italiana: i primi rumors parlano di Emma e Laura Pausini

A distanza di mesi dalla messa in onda del Festival, sono numerosi i nomi delle possibili vallette che già circolano in rete e sulla carta stampata. Alla luce del clamoroso successo del varietà Laura&Paola, sono in molti a ritenere plausibile una partecipazione di Laura Pausini alla kermesse, in veste di valletta o di co-conduttrice. In lizza anche Emma Marrone, che ha appena concluso il tour a supporto di Adesso. Per la cantante salentina sarebbe un piacevole ritorno, dopo che affiancò Carlo Conti nel 2015. Secondo gli ultimi rumors, tra i super-ospiti dovrebbero comparire Tiziano Ferro, Giorgia, Zucchero e Il Volo.

Categorie
Turismo

Ponte Primo Novembre 2016: eventi in Italia, cosa fare tra gite e viaggi

Il Ponte del Primo Novembre 2016 anticipa tutto il carico di feste che ci attende a dicembre, tra Immacolata Concezione e Natale. Quale occasione migliore per iniziare a festeggiare in compagnia di amici o con la famiglia? Per il ponte del 1° novembre, sono previsti una serie di eventi ma anche pacchetti vacanze vantaggiosi da prenotare a casa propria e in ogni angolo prezioso della nostra Italia. Le varianti sono per tutti i gusti, dalla vacanza in montagna al resort, passando per le serate nei locali ai party open air.

Trascorrere il ponte del Primo Novembre in Italia, tra eventi, gite e viaggi

Se siete amanti della Toscana e della sua natura incontaminata, allora non potete perdere l’offerta dell’Hotel Montecatini rivolta a tutta la famiglia. Il pacchetto comprende una gustosa cena a base di prodotti toscani, oltreché escursioni nei parchi e piccole feste per i bambini. Per chi avesse la possibilità di spostarsi, è da non perdere la zona della Maremma, con i borghi di Pitigliano e Sorano.

Ampio spazio è dedicato agli appassionati dei viaggi avventurosi e on the road, che sia con un camper, in moto o in automobile. Per chi volesse scoprire gli angoli più suggestivi del nostro Paese, allora non si possono perdere i paeselli arroccati nella Sicilia più interna e nella zona di Ragusa con la chiesa di Ibla, la Valle di Noto e la Valle Pantalica. Oltre ai piatti tipici tradizionali offerti da questa zona, è importante sottolineare la presenza di aree attrezzate rivolte ai possessori di camper.

Le escursioni in bicicletta si inseriscono nel solco della tradizione avventuriera tipica dei turisti on the road. In particolare, se si viaggia in camper attrezzarsi con una bicicletta è molto semplice. Per meglio godere di una vacanza in bicicletta, è bene informarsi sulle mete che offrono questo tipo di escursioni su terreni battuti, in modo da potersi divertire in totale sicurezza e lungo sentieri che offrono panorami incontaminati.

Eventi in Italia per il ponte del 1° novembre: fiere e sagre da visitare in gita o in viaggio

Per gli amanti dei sapori tradizionali della nostra terra, da non perdere la Sagra del Tartufo di Gubbio oppure quella della Bettola in Abruzzo. Se, invece, volete divertirvi facendo sport, allora la soluzione ottimale è offerta dallo Skipass Kids a Modena, completamente rivolta agli sport invernali. Per qualsiasi delle soluzioni scelte, è comunque buona norma informarsi preventivamente sulle condizioni di viaggio e sui luoghi da raggiungere, sia che vi serviate dell’automobile sia che utilizziate i mezzi di trasporto pubblici.