Categorie
Economia

Volantino MediaWorld San Valentino 2017: arrivano “La corsa di San Volantino” e i GigaSconti post polemica

Volantino Mediaworld per San Valentino 2017 con offerte relative ai Gigasconti e alla promozione “La Corsa di San Valentino” dopo la polemica con l’Arcigay.

Da Mediaworld prosegue la promozione “La corsa di San Valentino” dopo la polemica dei giorni scorsi

Quando manca appena una settimana a San Valentino, sono ancora molti coloro che devono ancora acquistare un regalo per omaggiare la persona amata. Come ogni anno, la festa degli innamorati vedrà milioni di coppie intente a trascorrere una serata diversa dal solito, che questo significhi godersi una cena casalinga al lume di candela oppure al ristorante, ma anche un piccolo scambio di regali alla fine di una giornata di lavoro, giusto per ricordare all’altro l’affetto che si prova nei suoi confronti. E se in molti continuino a definire quella di San Valentino come una festa puramente ipocrita, altrettante persone non rinunciano a godersi al meglio la giornata del 14 febbraio.

Tra i regali più gettonati per San Valentino si parte dal classico mazzo di fiori, al pacchetto regalo per il centro benessere, nonché apparecchi tecnologici da sempre desiderati dal proprio partner. In quest’ultimo caso, tante sono le aziende pronte a lanciare promozioni imperdibili proprio in occasione della festa degli innamorati. Tra queste vi è Mediaworld che, nonostante tutte le buone intenzioni, si è ritrovato al centro di una grande polemica.

Il polverone si è alzato nel momento in cui l’azienda tedesca ha condiviso con i suoi clienti la promozione La corsa di San Valentino, il cui titolo lascia ben intendere in cosa consista l’intera mossa di marketing. Poche e semplici righe per spiegare tale promozione: entro il 14 febbraio 2017, i clienti che acquisteranno uno o più prodotti validi per La corsa di San Valentino, potranno vincere cento secondi per afferrare tutta la tecnologia che desiderano. La vittoria non è dunque scontata, poiché entro il 3 marzo 2017 saranno “solo” tre i clienti fortunati che si aggiudicheranno la partecipazione all’offerta. La polemica si è però scatenata quando, per chiudere l’esposizione delle regole, Mediaworld specifica che la promozione è rivolta a chiunque, purché sia maggiorenne e scelga un partner di gara di sesso opposto. In un attimo la notizia ha fatto il giro del web, rientrando tra i trending topic di Twitter, e perfino l’Arcigay è intervenuto sottolineando la discriminazione emersa dalla promozione di Mediaworld. L’azienda ha risposto in tempi brevi, scusandosi e annunciando che il regolamento permetterà ai vincitori di scegliere un partner qualunque, purché maggiorenne.

Offerte per San Valentino 2017 con prodotti contenuti nel volantino dei Gigasconti

Chiusa questa spiacevole parentesi, la promozione prosegue a gonfie vele e sono in molti a recarsi nei punti vendita Mediaworld per partecipare alla promozione. Tra i prodotti che potreste acquistare e che varrebbero così come “accesso” all’estrazione per La corsa di San Valentino, vi sono:

  • I-Pad Mini 2 Wi-Fi da 32GB con display da 7.9”, fotocamera da 5 MP, registrazione video a 1080p e autonomia fino a 10 ore a 269,00 €;
  • I-Phone 5s da 16GB con display da 4”, fotocamera da 8 megapixel e registrazione video HD da 1080p a 299,00 €;
  • Samsung Galaxy J5 6 con display da 5,2”, fotocamera posteriore da 13 MP e fotocamera frontale da 5MP, memoria interna da 16GB ed espandile fino a 128GB a 189,00 €;
  • Sony TV Led 4K con schermo da 55”, risoluzione 3840×2160, connessione Wi-Fi e decoder digitale terrestre e satellitare a 1149 €;
  • Robot da Cucina Kenwood con potenza 1500Watt, capacità ciotola di 4,5L (8 porzioni) e 6 programmi automatici a 599 €;

Questi appena riportati sono solo alcuni dei prodotti Mediaworld inclusi nella promozione La corsa di San Valentino. Sul sito ufficiale dell’azienda è disponibili il volantino completo di ogni offerta. Parallelamente, Mediaworld ha lanciato anche i Gigasconti, un’ulteriore promozione su una lunga serie di prodotti relativi alla telefonia, all’home video e molto altro. Tra questi segnaliamo:

  • Lettore DVD Blu Ray LG BP735 a 89,99 €;
  • Samsung Smart TV Led da 55”, Ultra HD 4K con risoluzione 3840×2160 a 779,00 € (da 999,99 €, sconto del 22%);
  • Lavatrice  Samsung Ecolavaggio Crystal WF 71F5E 2W2W con carica frontale, classe energetica A+++ e carica da 7kg a 299,00 € (anziché 399,00 €, sconto del 25%);
  • Macchina per caffè DeLonghi EC 201CD.B, potenza 1100 W, capacità serbatoio da 1L, auto-spegnimento e cappuccinatore a  84,99 € (invece di 129,99€, sconto del 34,62€);
  • Samsung Galaxy A3 (2016) con fotocamera da 13MP, processore Quad Core da 1.5 GHz e display da 4.7” a 199,99 € (anziché 299,00 €, sconto del 33,3 %);
  • Apple I-Phone SE da 64GB, oro/rosa,  con display retina da 4”, memoria da 64GB e video 4K a 479,99 € (invece di 569,99€, sconto del 15,79 €);

Anche in questo caso abbiamo scelto di riportare solo una piccola parte dei prodotti compresi nella promozione Gigasconti di Mediaworld. Per consultare l’intero volantino on-line, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’azienda.

Categorie
Cultura

Firenze Libro Aperto 2017, biglietti e programma eventi con ospiti ed orari della prima edizione della fiera

Programma del Firenze Libro Aperto 2017 con biglietti, orari, date e ospiti della prima edizione della fiera, attesa alla Fortezza da Basso dal 17 febbraio.

La Fortezza da Basso ospiterà Firenze Libro Aperto 2017, prima edizione della fiera dell’editoria

Quello che prenderà vita nella città di Firenze tra le giornate di venerdì 17 e domenica 19 febbraio 2017, rappresenta un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati dei libri e della cultura in generale, nonché per tutti i curiosi che potranno ritrovare, in un unico luogo, il meglio della piccola e grande editoria. Stiamo parlando di Firenze Libro Aperto 2017, la prima edizione di un evento che richiamerà migliaia di persone da ogni angolo d’Italia, una risposta al ben più noto Salone Internazionale del Libro che annualmente si svolge nella zona alta della penisola. Un progetto umile ma che alimenta aspettative molto alte, soprattutto perché a far da cornice vi sarà la città di Firenze, considerata la culla della cultura italiana.

Programma e biglietti con date eventi, orari ed ospiti della manifestazione

Una tre giorni durante la quale, all’interno della Fortezza da Basso, verranno collocati decine e decine di stand, e prenderanno vita una serie di eventi con protagonisti tutti quegli artisti, cantanti e scrittori, che han scelto di prender parte alla prima edizione di Firenze Libro Aperto. Tra questi, vi saranno:

  • Joe R. Landsale: scrittore statunitense, autore di oltre duecento racconti, appartenenti da ogni genere letterario, dalla fantascienza al noir, passando per l’horror, da cui sono nati romanzi, fumetti e sceneggiature per il mondo del cinema. L’incontro con lo scrittore avrà luogo sabato 18 febbraio alle ore 15;
  • Mauro Corona: alpinista, scultore e scrittore, dal suo modo di presentarsi traspare il suo spirito avventuriero e saggio. Una carriera iniziata esattamente venti anni fa, attraverso cui ha saputo raccontare al meglio la sua terra. Al Firenze Libro Aperto presenterà il libro La Via del Sole venerdì 17 febbraio alle ore 17:30;
  • Diego De Silva: giornalista e scrittore campano, dal 2000 ad oggi ha dato vita ad oltre dieci romanzi, scritto racconti e sceneggiature per il cinema. Presenterà “Terapia di coppia per amanti” sabato 18 febbraio alle ore 16;
  • Alessia Gazzola: medico legale e giovane scrittrice, con uno stile tra il genere giallo e la commedia, ha reso nota Alice Allevi, protagonista di sei suoi romanzi, tra cui L’Allieva, Un segreto non è per sempre ed il recente Un po’ di follia in primavera che presenterà al Firenze Libro Aperto, venerdì 17 febbraio alle ore 18:00;
  • Tahar Ben Jelloun: scrittore e poeta marocchino, ha dato vita ad opere volte a sensibilizzare i lettori sul tema dell’immigrazione e del razzismo. Presenterà “Il terrorismo spiegato ai nostri figli”, domenica 19 febbraio alle ore 17;
  • Paolo Crepet: psichiatra e scrittore, è spesso ospite di vari programmi televisivi che ne hanno inevitabilmente accresciuto la popolarità. I suoi scritti sono noti per riuscire ad esplorare al meglio la contorta psicologia umana. Presenterà “Impara ad essere felice”, sabato 18 febbraio alle ore 17;
  • Marco Vichi: scrittore nato a Firenze, città che racconta nelle sue opere, contornandola di enigmi e fascino. Scrive per riviste e quotidiani, ed ha dato vita al celebre personaggio del commissario Bordelli;
  • Andrea De Carlo: si dedica a svariati ambiti dell’arte, dalla musica alla pittura, passando per la fotografia e la scrittura. Ha collaborato con Federico Fellini e Ludovico Einaudi, e non si è tirato indietro quando, nel 2009, si è dimesso dalla giuria del Premio Strega, denunciando le manipolazioni del premi letterari da parte dei grandi gruppi editoriali. Al Firenze Libro Aperto 2017 presenterà “Imperfetta Meraviglia”, sabato 18 febbraio alle ore 18;
  • Carlo Lucarelli: autore di celebri filoni letterari, tra cui quello dell’ispettore Coliandro e Grazia Negro, a cui appartiene il Best Seller Almost Blu, pubblicato esattamente venti anni fa. Ha scritto poi numerosi romanzi, nonché opere di crimini e diversi fumetti. L’incontro con lo scrittore avverrà domenica 19 febbraio alle ore 15;
  • Federica Bosco: scrittrice milanese, dal 2005 ad oggi ha scritto diverse opere capaci di raccogliere grande successo tra i più giovani, da “Mi piaci da morire” che ha raggiunto ben diciotto ristampe, a Pazze di me da cui è stato tratto l’omonimo film, diretto da Fausto Brizzi e per cui la scrittrice ha coperto il ruolo di co-sceneggiatrice. Al Firenze Libro Aperto 2017 presenterà “Dimenticare uno stronzo”, sabato 18 febbraio alle ore 15;
  • Claudio Visentin: celebre cantautore, attore e regista, nel ruolo di scrittore ha dato vita a diversi libri, l’ultimo pubblicato nel 2013, il cui titolo richiama proprio la città che lo ospiterà per la fiera del libro, Firenze;
  • Vinicio Capossela: tra i nomi più apprezzati del cantautorato italiano, nel corso della sua carriera ha collezionato ben quattro Targhe Tenco, a testimonianza di quanto valore abbia il suo operato artistico. Sabato 18 febbraio, alle ore 18, l’artista omaggerà Modigliani;
  • Morgan: cantautore e polistrumentista, leader dei Bluvertigo, ha saputo farsi conoscere ed apprezzare anche dalle nuove generazioni attraverso la sua partecipazione come giudice nel talent X Factor, in cui emergeva tutta la sua cultura in ambito musicale. Si esibirà in concerto venerdì 17 febbraio alle ore 23;
  • Dolcenera: cantautrice salentina, in dodici anni di carriera ha dimostrato tutto il proprio talento, prestato ad ogni genere musicale, tra cui il jazz e l’elettronica. Il suo concerto prenderà vita sabato 18 febbraio alle ore 23;

Questi sono alcuni tra i protagonisti del Firenze Libro Aperto 2017, ma non mancheranno nomi altrettanto noti dell’editoria italiana, tra cui Andrea Scanzi (I migliori di noi, venerdì 17 febbraio alle ore 16), Giovanni Bogani (Faccio cose vedo gente, sabato 18 febbraio alle ore 19) e Serena Dandini (Avremo sempre Parigi, domenica 19 febbraio alle ore 16).

I biglietti per accedere a Firenze Libro Aperto 2017 avranno i seguenti prezzi:

  • Venerdì 17 e domenica 19 febbraio –  Intera Giornata a 7 € (Ridotto Tessera Coop a 5 €);
  • Sabato 18 febbraio – Intera Giornata 10 € (Ridotto Tessera Coop a 8 €);

Per ulteriori informazioni e per approfondire il programma della fiera, è disponibile il sito ufficiale www.firenzelibroaperto.it;

Categorie
Sport

Calciomercato Gennaio 2017, acquisti e cessioni in Serie A con probabili formazioni aggiornate delle squadre

Elenco cessioni e acquisti con probabili formazioni aggiornate delle squadre della Serie A 2016-2017 dopo la sessione di calciomercato di gennaio.

In fase di chiusura il calciomercato di gennaio, come cambiano le squadre della Serie A 2016-2017?

Mancano davvero poche ore alla chiusura della sessione invernale relativa al calciomercato di Serie A, ed è dunque arrivato il momento di tirare le somme e fare così il quadro generale della situazione. Questo vi sarà senza dubbio di aiuto, sia che voi siate semplici tifosi, curiosi di  schiarirvi le idee per capire come la vostra squadra del cuore affronterà il girone di ritorno, e sia che voi siate dei veri e propri fantallenatori incalliti alla ricerca di nuovi talenti. Nella maggior parte dei casi infatti, nel mese di gennaio molti giocatori salutano la Serie A per trasferirsi all’estero oppure in Serie B, e starà dunque a voi scoprire come rimpiazzare le vostre “perdite”, puntando su chi è appena sbarcato nel nostro Paese oppure su chi ha avuto già modo di dimostrare il proprio valore, facendoci divertire in uno dei campionati più avvincenti del mondo.

Arrivati al giro di boa di questo campionato di Serie A 2016-2017, ciò che appare quasi del tutto decretato è il nome delle squadre che già dal prossimo anno retrocederanno in Serie B. Infatti, salvo exploit dell’ultimo minuto, la strada per Palermo, Pescara e Crotone risulta essere davvero in salita. Anche la sessione di mercato non sembra aver aiutato le tre squadre mentre, tra le sorprese positive non possiamo che annoverare l’Atalanta di mister Gasperini, una vera e propria miniera d’oro sotto questo punto di vista. I neroblu sono la sorpresa di questo campionato di Serie A, ma è nella parte alta della classifica che si è agitato maggiormente il mare degli acquisti.

Elenco cessioni e acquisti con tutte le probabili formazioni aggiornate

Andiamo dunque ad elencare cessioni ed acquisti relativi a ciascuna squadra di Serie A, nonché le probabili formazioni per questo girone di ritorno (escludendo la Coppa d’Africa e attenendo eventuali modifiche):

Iniziamo proprio dall’Atalanta. I neroazzurri hanno salutato elementi di ogni reparto, ovvero i portieri Sportiello (Fiorentina) e Bassi (svincolato), i difensori Suagher (Bari) e Stendardo (Pescara), il centrocampista Gagliardini (Inter), nonché l’attaccante Pinilla (Genoa). Dal punto di vista degli acquisti, hanno invece accolto in squadra il portiere Gollini (Aston Villa) ed il centrocampista Cristante (Pescara).

Probabile formazione (3-5-2): Berisha; Masiello, Toloi, Caldara; Conti, Kurtic, Freuler, Kessie, Spinazzola; Petagna, Gomez;

Movimenti soprattutto in uscita anche per il Bologna. Dopo un inizio di stagione non semplice, soprattutto a causa dei tanti infortuni, i ragazzi di Donadoni hanno accolto l’attaccante Petkovic (Trapani) ed hanno salutato il portiere Gomis (Salernitana), i difensori Morleo (Bari) e Ferrari (Verona), ma anche gli attaccanti Floccari (SPAL) e Mounier (Saint-Etienne).

Probabile formazione (4-3-3): Mirante; Krafth, Oikonomou, Maietta, Masina; Pulgar, Nagy, Donsah; Verdi, Destro, Krejci;

Discorso più equilibrato per il Cagliari, protagonista di un viaggio in Serie A costituito da un’altalena di vittorie rocambolesche e sconfitte non sempre meritate. Per questo girone di ritorno, arrivano tra i rossoblu il portiere Gabriel (Milano), il centrocampista Faragò (Novara) ed il difensore Miangue (Inter). Salutano invece l’isola sarda il portiere Storari (Milan), il centrocampista Munari (Parma) ed il difensore Bittante (Salernitana).

Probabile formazione (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Isla, Tachtsidis, Dessena; Di Gennaro, Farias, Borriello;

Prosegue la favola del Chievo, ormai certo della salvezza. Nessun acquisto per la squadra di Maran, salutano invece il difensore Costa (SPAL) e gli attaccanti Parigini (Bari), Jallow (Trapani) e Floro Flores (Bari).

Probabile Formazione (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Izco, Radovanovic, Castro; De Guzman, Birsa, Pellissier;

Decisamente meno da favola il percorso in Serie A per il Crotone. La squadra calabrese ha dimostrato più volte la propria voglia di farcela ma il campo non ha mai dato seguito a tale spirito positivo. Per questa sessione di mercato, i ragazzi allenati da Davide Nicola han salutato i centrocampisti Fazzi (Perugia) e Salzano (Bari), nonché il portiere Cojocaru (Frosinone). Unico acquisto invece, l’attaccante Acosty (Latina).

Probabile formazione (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Stoian; Falcinelli, Trotta;

Discorso simile per l’Empoli, squadra che però ha saputo reagire dopo un inizio di campionato decisamente non semplice. Adesso i ragazzi di Martusciello si ritrovano a ben undici punti dalla zona retrocessione, e dunque con un ottimo margine da sfruttare nelle prossime settimane di Serie A. In questa sessione di mercato, la squadra toscana ha accolto l’attaccante Thiam (PAOK Salonicco) ed il centrocampista Zajc (NK Olimpija). Ha invece salutato gli attaccanti Gilardino (Pescara) e Chaturia (Olhanense), nonché il centrocampista Maiello (Frosinone).

Probabile formazione (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Dimarco; Krunic, Diousse, Croce; Saponara, Mchedlidze, Pucciarelli;

Rimanendo in Toscana ma spostandoci nella città di Firenze, vediamo come si è mossa la Fiorentina sul fronte calciomercato. I viola hanno ceduto il portiere Lezzerini (Avellino) e l’attaccante Zarate (Watford), accogliendo invece il portiere Sportiello (Atalanta), il centrocampista Castrovilli (Bari) ed il difensore Scalera (Bari).

Probabile formazione (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Sanchez, Astori; Chiesa, Vecino, Badelj, Olivera; Borja Valero, Bernardeschi; Kalinic;

Il Genoa, una delle poche squadre ad aver sconfitto la Juventus di Massimiliano Allegri in questo girone d’andata di Serie A, ha rinnovato la propria squadra, acquistando il portiere Rubinho (Como), l’attaccante Pinilla (Atalanta) ed i centrocampisti Morosini (Brescia), Beghetto (SPAL), Cataldi (Lazio), Taarabt (Benfica) e Hiljemark (Palermo). Hanno invece lasciato i grifoni il centrocampista Rincon (Juventus),  il difensore Fiamozzi (Frosinone) e l’attaccante Pavoletti (Napoli).

Probabile formazione (3-4-2-1): Lamanna; Munoz, Burdisso, Orban; Edenilson, Izo, Cofie, Laxalt; Lazovic, Hiljemark; Simeone;

L’Inter di Pioli non sembra avere alcuna intenzione di frenare la propria serie di partite utili consecutive, ma al momento ha scelto di aggiungere un solo elemento alla propria rosa, ovvero il centrocampista Gagliardini (Atalanta). Hanno invece già salutato la Pinetina i centrocampisti Felipe Melo (Palmeiras) e Gnoukouri (Udinese), il difensore Miangue (Cagliari) e l’attaccante Jovetic (Siviglia).

Probabile formazione (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Murillo, Ansaldi; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi;

Pochi cambiamenti nella squadra della capolista Juventus. Tra i bianconeri è arrivato il centrocampista Rincon (Genoa) ed hanno salutato il difensore Evra (Marsiglia) ed il centrocampista Kastanos (Pescara).

Probabile formazione (4-3-1-2): Buffon; Litchsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Sturaro, Marchisio, Rincon; Pjianic; Higuain, Dybala;

Ottimo girone di andata anche per la Lazio, la quale non ha però fatto alcun acquisto in questa fase di calciomercato. Hanno invece lasciato la capitale il difensore Prce (Brescia) ed i centrocampisti Cataldi (Genoa) e Minala (Salernitana).

Probabile formazione (4-3-3): Marchetti; Basta, Wallace, De Vrij, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic;

Maggior equilibrio in fase di mercato per quello che sembra essere un Milan rinato. Alla giovane squadra allenata da Vincenzo Montella, si aggiungono il portiere Storari (Cagliari) e l’attaccante Deulofeu, mentre sembra ormai certo l’arrivo del centrocampista Ocampos (Genoa). Hanno invece ormai salutato Milanello il portiere Gabriel (Cagliari) e gli attaccanti Luiz Adriano (Spartak Mosca) e Niang (Watford).

Probabile formazione (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Bacca, Bonaventura;

L’irrefrenabile Napoli di Maurizio Sarri, squadra che più sa divertire in questo campionato di Serie A, vede arrivare due attaccanti, Pavoletti (Genoa) e Leandrinho (Ponte Preta), ed andare via l’attaccante Roberto Insigne (Latina).

Probabile formazione (4-3-3): Reina; Hysay, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne;

Parliamo adesso di due delle squadre la cui esperienza in Serie A quest’anno non si sta rivelando affatto semplice. Iniziamo con il Palermo, la cui crisi potrebbe derivare anche dai continui cambi di allenatore. Nel mese di gennaio i rosanero hanno salutato il centrocampista Hiljemark (Genoa) ehanno accolto il difensore Sunjic (Stoccarda) e l’attaccante Silva (Sundsvall).

Probabile formazione (4-3-3): Posavec; Rispoli, Gonzalez, Goldaniga, Pezzella; Bruno Henrique, Jajalo, Chochev; Diamanti, Quaison, Nestorovski;

Il Pescara di Massimilano Oddo, altra squadra in profonda crisi, è stata protagonista di una fase di mercato piuttosto movimentata. Hanno infatti lasciato la squadra abruzzese il portiere Pigliacelli (Trapani), il difensore Zuparic (HNK Rijeka), i centrocampisti Aquilani (Sassuolo) e Cristante (Atalanta), nonché gli attaccanti Manaj (Pisa) e Pettinari (Ternana). Sono invece giunti nel Pescara i difensori Stendardo (Atalanta) e Bovo (Torino), i centrocampisti Kastanos (Juventus), Muntari (svincolato) e Cubas (Boca Juniors), ma anche l’attaccante Gilardino (Empoli).

Probabile formazione (3-5-1-1): Bizzarri; Crescenzi, Stendardo, Coda; Zampano, Verre, Memushaj, Bruno, Biraghi; Caprari; Bahebeck;

Un solo nome in uscita ed un nome in entrata per la Roma di Luciano Spalletti, protagonista di un’avvincente rincorsa alle spalle della Juventus. Ha salutato la capitale l’attaccante Iturbe (Torino) ed è invece appena arrivato il centrocampista Grenier (Lione).

Probabile formazione (3-4-2-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio; Bruno Peres, Strootman, De Rossi, Emerson; Nainggolan, Perotti; Dzeko;

Tornando sul fronte ligure, segnaliamo l’unico acquisto della Sampdoria, ovvero il difensore Bereszynski (Legia Varsavia) e le tre cessioni relative al centrocampista Eramo (Benevento), il difensore Krajnc (Frosinone) e l’attaccante Cassano (svincolato).

Probabile formazione (4-3-1-2): Puggioni; Breszynski, Skriniar, Silvestre, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Bruno Fernandes; Muriel, Schick;

Nessuna cessione ed un solo acquisto in casa Sassuolo dopo gli innumerevoli infortuni che ne han segnato la prima parte di cammino nella Serie A 2016-2017. Si tratta del centrocampista Aquilani (Pescara).

Probabile formazione (4-3-3): Consigli; Cannavaro, Antei, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Aquilani, Mazzitelli;Berardi, Matri, Politano;

Prosegue il percorso altalenante del Torino allenato da Sinisa Mihajlovic. Sul fronte calciomercato segnaliamo gli acquisti relativi al difensore Carlao (APOEL Nicosia) e all’attaccante Iturbe (Roma), nonché le cessioni del difensore Bovo (Pescara) e dell’attaccante Aramu (Pro Vercelli).

Probabile formazione (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljiajic;

Concludiamo infine con l’Udinese. Nelle ultime settimane i bianconeri hanno accolto il centrocampista Gnoukouri (Inter) ed hanno salutato il difensore Armero (Bahia), il centrocampista Kone (Granada) e l’attaccante Penaranda (Malaga).

Probabile formazione (4-3-3): Karnezis; Faraoni, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau;

Categorie
Cultura

Mostra Manolo Blahnik Milano 2017, date e prezzi biglietti: scarpe e disegni in esposizione a Palazzo Morando

Prezzi dei biglietti, orari e date della mostra dedicata allo scultore delle scarpe, Manolo Blahnik, al Palazzo Morando di Milano dal 26 gennaio 2017.

Arriva al Palazzo Morando di Milano la mostra dedicata a Manolo Blahnik, l’esposizione ripercorre 50 anni di carriera

Si è svolta oggi, mercoledì 25 gennaio 2017, la conferenza di presentazione della mostra dedicata alle opere di Manolo Blahnik. Presente, all’interno di Palazzo Morando, c’era anche lui, lo stilista spagnolo che da ormai mezzo secolo realizza quello che può essere considerato come l’oggetto dei desideri di milioni di donne sparse per il mondo. Sin dall’alba dei tempi, una larga parte dell’universo femminile rivede nello shopping quel momento da dedicare a se stesse, per sentirsi meglio o semplicemente per dare sfogo alla propria fantasia nel rinnovare il guardaroba o aggiungendo ad esso un nuovo elemento. Tra gli acquisti più gettonati, neanche a dirlo, vi sono le scarpe, con tacchi che variano a seconda del coraggio di chi le indossa, e con le più svariate forme e colori. Se poi vogliamo allontanarci dalla realtà e spostare l’attenzione al mondo del piccolo e grande schermo, la passione per lo shopping, ed in particolare per le scarpe, è stato per anni al centro di una delle serie tv più celebri ed acclamate di sempre, ovvero Sex And The City.

Chissà quante donne hanno rivisto se stesse nei dubbi, nelle sensazioni ma anche nelle rivincite della protagonista, Carrie Bradshaw, icona di stile al meglio rappresentata dall’attrice Sarah Jessica Parker. Una donna così minuta ma che, indossando ogni giorno un paio diverso della sua sconfinata collezione di scarpe, non solo alzava se stessa dal punto di vista della statura, ma elevava nettamente la propria autostima, attirando gli uomini più affascinanti di New York. Ed è quello che da sempre fanno milioni di donne che scelgono di acquistare i più svariati modelli di scarpe col tacco per sentirsi meglio con se stesse e guardare il mondo da un punto di vista “più alto”.

Prezzi dei biglietti con orari e date, la mostra prenderà il via giovedì 26 gennaio 2017

E proprio Sex And The City non ha fatto altro che accrescere la notorietà di Manolo Blahnik tra le donne di ogni età che, almeno una volta, hanno seguito la serie tv statunitense. Carrie Bradshaw non ha infatti mai nascosto la propria passione per le scarpe, in particolare quelle nate dalla fantasia dello stilista spagnolo. Il suo inconfondibile talento nel saper unire al meglio semplicità ed eleganza, ha fatto sì che per cinquanta anni le sue opere conquistassero intere generazioni, divenendo un punto di riferimento per tutti gli appassionati di moda e calzature femminili.

Chiunque nelle prossime settimane si troverà nella città di Milano, avrà dunque la possibilità di osservare da vicino tutti quei modelli che hanno caratterizzato la carriera dello stilista, nonché di conoscere tutti i retroscena ed il percorso che ciascun modello di scarpa ha seguito, dall’ideazione al momento in cui è stata messa sul mercato. La mostra Manolo Blahnik – The Art of Shoes, prenderà vita all’interno del Palazzo Morando di Milano (Primo piano – Sale Museali) e si prepara ad accogliere migliaia di curiosi e appassionati a partire dalla giornata di domani, giovedì 26 gennaio 2017, fino alla giornata di domenica 9 aprile 2017.

La mostra, curata da Cristina Carrillo ed organizzata da Arthemisia Group, permetterà ai visitatori di esplorare l’universo di colui che dal New York Times viene definito come lo scultore delle scarpe, e lo farà attraverso l’esposizione di 80 disegni originali e 200 scarpe, pronte così ad evidenziare non solo il talento di Manolo Blahnik ma anche l’evoluzione dello stile e del gusto femminile nel corso di cinque decenni.

La mostra Manolo Blahnik – The Art of Shoes sarà visitabile dal martedì alla domenica, nelle fasce orarie 09:00 – 13:00 / 14:00 – 17:30, ai seguenti prezzi:

  • Mostra + Museo Intero a 10€;
  • Mostra + Museo Ridotto a 8€;
  • Mostra + Museo, martedì pomeriggio, a 6€.