Categorie
Cultura

Come trascorrere il 25 Aprile 2017: eventi a Roma, Napoli, Firenze e Torino

Ogni anno il 25 di aprile ricorre la giornata della Liberazione e anche quest’anno solo molti gli eventi organizzati nelle più importanti città italiane ai quali sarà possibile prendere parte. Se ancora non sapete come trascorrere la giornata di domani, date un’occhiata alla lista degli eventi che prenderanno vita a Roma, Napoli, Firenze e Torino.

Eventi organizzai domani, 25 aprile 2017

Cominciamo elencando le attrattive culturali; domani 25 aprile 2017 saranno molti i musei aperti, così come anche  il Colosseo, Castel Sant’Angelo o  il Pantheon, anch’essi visitabili. Pagando il biglietto di ventidue euro inoltre, sarà possibile effettuare un tour guidato dei più importanti monumenti di Roma usufruendo di particolari biciclette con partenza dal Centro Servizi Appia Antica e arrivo nell’area del Colosseo. Gratuitamente e a partire dalle ore 10:00 della mattina, a Piazza Valeria verrà organizzata la Sagra della pizza fritta e Festa di Primavera, con in aggiunta anche visite gratuite al piccolo borgo medievale adiacente, alle Chiese e ai musei. A Napoli nella giornata di domani senza dubbio l’attrattiva principale per grandi e piccini sarà il lungomare Caracciolo, dove artisti famosi a livello internazionale realizzeranno dei giganteschi castelli di sabbia. Sempre domani 25 aprile 2017, sarà visitabile la Fiera di Pasqua 2017 e in Piazza San Gaetano saranno moltissimi gli stand in cui si potranno degustare alcuni piatti tipici della cucina napoletana, così come si potranno visitare le botteghe degli artigiani di una volta che mostreranno ai più piccini come avveniva anni fa la lavorazione della terracotta.

Domani inoltre a Napoli sarà aperta al pubblico anche la Reggia di Caserta con disponibilità di effettuare visite guidate all’interno. Per quanto riguarda gli eventi che si terranno a Firenze, saranno molti i musei aperti al pubblico, tra i quali:  la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e Museo degli Strumenti Musicali e il Museo Archeologico Nazionale di Firenze. A Fortezza del Basso viene rinnovato invece l’appuntamento con la fiera dell’artigianato all’interno della quale sarà possibile acquistare e assaggiare prodotti tipici, ma anche ammirare le creazioni fatte con il cioccolato o la pasta di zucchero da grandi chef e pasticceri italiani. A Torino infine, domani 25 aprile 2017 sono questi alcuni degli eventi in programma: con ingresso ad offerta libera presso Spazio 211 prenderà vita un music set su due palchi differenti e al contempo ci sarà anche spazio per grandi e piccini grazie alla possibilità di pranzare nella zona picnic e di giocare giocare a ping pong e calcio balilla. In Piazza Castello invece alle 10:30 partirà Corritalia, la piccola maratone promossa dall’AICS.

Categorie
Economia

Prestiti personali Agos: simulazioni online, calcolo della rata mensile e tipologie

Sono numerose le offerte di prestiti personali che la Agos ogni giorno mette a disposizione dei propri clienti; scopriamo a seguire quali tipologie di prestito è possibile richiedere alla Agos in base alle esigenze di ciascun cliente effettuando delle simulazioni direttamente online in relazione al calcolo della rata mensile e alla durata del finanziamento.

Tipologie di prestito e simulazioni online

Agos propone molti prestiti ai nuovi clienti a seconda dell’età e dei sogni che ognuno intende realizzare. Ad esempio è possibile richiedere online finanziamenti per giovani single, giovani coppie, pensionati attraverso la cessione del quinto, lavoratori dipendenti, ma anche prestiti flessibili e finanziamenti per il consolidamento dei debiti. Un prestito è facilmente richiedibile in pochi e semplici click; in meno di 48 ore il cliente può ricevere il denaro direttamente sul suo conto corrente e decidere se saltare la rata, posticiparla o modificarne il valore. Ad esempio ipotizziamo una richiesta di prestito per una giovane coppia del valore di 30 mila euro; il denaro potrà essere rimborsato a partire da un minimo di 12 rate, fino ad arrivare ad un massimo di 120 rate mensili. Ad esempio scegliendo l’opzione massima di 120 mensilità il cliente dovrà pagare una rata mensile del valore di 352,60 euro con in aggiunta i rispettivi tassi di interessi: tan al 6,91% e taeg al  7,69% esclusa l’eventuale copertura assicurativa.

Il prestito flessibile della Agos si chiama invece Duttilio, e permette ai clienti di scegliere l’ammontare della rata mensile e i rispettivi interessi. Ciò significa ad esempio che un finanziamento di 10 mila euro con Duttilio si potrà rimborsare con 84 mensilità di circa 150 euro ciascuna e tan al 4,91% e taeg al 6,17%. Passando invece ad analizzare la possibilità di un finanziamento relativo al consolidamento dei debiti, in questo caso simulando un prestito di 15 mila euro, lo si potrà restituire in 108 rate mensili del valore di 190 euro al mese con tan al 6,91% e taeg al 7,98%; oppure ancora la cifra di 6.000 euro si potrà restituire alla banca in 60 mesi con rate da 115,30 euro al mese interessi tan al 4,94% e taeg al 6,83%. Indipendentemente dalla scelta del finanziamento, qualsiasi richiesta si può effettuare mediante il sito ufficiale della Agos, ma è necessario allegare alla domanda i seguenti documenti: codice fiscale e carta d’identità. In meno di 48 ore il cliente riceverà il denaro sul proprio conto corrente; attraverso il sito Agos è però possible richiedere fino ad un massimo di 30 mila euro; per cifre superiori è necessario recarsi in filiale o richiedere un preventivo online attraverso l’assistenza chat o mail.

Categorie
Cultura

Biagio Antonacci tour 2017: date e prezzi dei biglietti

Il cantautore Biagio Antonacci ha da poco annunciato la partenza di un nuovo tour invernale che toccherà le principali città italiane e andrà avanti fino al prossimo anno; scopriamo a seguire tutte le date del tour, i prezzi dei biglietti e la relativa modalità d’acquisto.

Elenco aggiornato delle date del tour di Biagio Antonacci

Ogni nuovo tour è una conseguenza di un progetto discografico che il cantante porta a termine; in questo caso il tour annuncio in un certo senso l’uscita del nuovo album di Biagio Antonacci che è programmata per il 10 novembre 2017, ma le prevendite relative all’acquisto dei biglietti delle varie tappe sono già state aperte. Ecco a seguire l’elenco delle tappe previste dal tour del cantautore: il primo concerto avrà luogo venerdì 15 dicembre 2017 a Firenze al Nelson Mandela Forum, poi proseguirà a Rimini sabato 16 dicembre 2017 al 105 Stadium, lunedì 18 dicembre 2017 a Lugano al Pala Resega, martedì 19 dicembre 2017 a Genova, giovedì 21 dicembre 2017 a Torino al Pala Alpitour, mercoledì 27 dicembre 2017  a Pescara al Pala Giovanni Paolo II, venerdì 29 dicembre 2017 ad Acireale al Pal’Art Hotel, lunedì 8 gennaio 2018 a Bari al Pala Florio, sabato 13 gennaio 2018 a Eboli al Pala Sele, martedì 16 gennaio 2018 a Reggio Calabria al Palasport, venerdì 19 gennaio 2018 a Perugia al Pala Evangelisti, sabato 20 gennaio 2018 a Livorno al Modigliani Forum, martedì 23 gennaio 2018 a Pesaro all’Adriatic Arena, mercoledì 24 gennaio 2018 a Mantova al Pala Bam ed infine l’ultima tappa attualmente prevista sarà quella di venerdì 26 gennaio 2018 a Padova alla Kioene Arena.

Costo dei biglietti per il concerto di Biagio Antonacci

Per quanto concerne i prezzi e la modalità di acquisto dei tagliandi per poter accedere alle varie tappe dei live, le vendite sono già state aperte sui circuiti primari come il sito ticketone.it, dal quale è possibile facilmente selezionare la data desiderata e procedere con la scelta dei migliori posti disponibili. Attualmente ad esempio i tagliandi sono disponibili ancora per tutte le date a partire da 35 euro.  Questi ad esempio sono i prezzi dei biglietti relativi alla prima tappa, quella di Firenze: 75 euro un biglietto intero per la tribuna numerata al primo settore,  60 euro tribuna numerata secondo settore, 50 euro terzo settore numerato, 48 euro il quarto settore numerato e invece 38 euro è il costo per un tagliando parterre. Non è escluso che il cantante decida di aggiungere al suo tour 2017 altre tappe visto il grande calore che sta ricevendo da parte dei suoi fans, ansiosi di ascoltare i nuovi brani dell’ultimo album di cui ancora non è stato comunicato nemmeno il titolo.

 

 

Categorie
Economia

I Mutui più convenienti del mese di aprile 2017 per giovani coppie e lavoratori

Sono numerose le banche che anche direttamente per vita telematica elargiscono degli ingenti finanziamenti in pochissimo tempo e la scelta della banca alla quale fare affidamento dipende da numerosi fattori, quali: tassi di interessi aggiuntivi, promozioni, durata e ammontare del prestito che si ha intenzione di richiedere. A seguire dunque troverete un elenco di tutti i migliori finanziamenti riguardanti i mutui per giovani coppie e lavoratori che ancora è possibile ottenere.

Elenco dei migliori mutui aprile 2017

BNL gruppo BNP Paribas propone la formula Mutuo Spensierato, con la quale si fa riferimento ad un particolare tipo di finanziamento che mantiene inalterata la rata mensile fino alla totale estinzione. Ad esempio ipotizziamo un mutuo di 175 mila euro; questo potrà essere restituito con una rata mensile di  6000 euro al mese con in aggiunta Tan fisso al 2,00% e Taeg al 2,20%, per un finanziamento totale da rimborsare in circa 25 anni. Per poter usufruire di questa tipologia di mutuo da BNL è necessario anche pagare all’incirca mille euro di spese amministrative e di istruttoria. Intesa San Paolo mette a disposizione delle coppie il Mutuo Giovani, grazie al quale un finanziamento di 200 mila euro intestato ad un ragazzo di età inferiore a 35 anni potrà essere restituito in  rate mensili da circa 870 euro con i seguenti interessi aggiuntivi: Tan al 2,20% e Taeg al 2,33%.  Questa  modalità di mutuo resta però richiedibile solo fino alla fine del mese di aprile 2017.

Sempre online si può fare affidamento alla We Bank, che comodamente elargisce 140 mila euro se si sceglie la modalità del Mutuo Variabile gestibile totalmente per via telematica e rimborsabile ad esempio in rate da circa 500 euro al mese con i rispettivi tassi di interesse: il tan a 1,10% e il taeg all’1,13%. In questo caso il cliente che richiede il finanziamento alla We Bank non sarà tenuto a pagare alcuna spesa aggiuntiva di istruttoria. La Banca CR di Firenze mette a disposizione l’opzione Mutuo Domus Fisso; ad esempio un finanziamento di 200 mila euro sarà rimborsabile con una rata fissa mensile che ammonta a 600 euro con Tasso fisso al 2,00% e Taeg al 2,22%. Anche qui è sono previste le spes edi istruttoria da pagare e che ammontano quasi a mille euro. IW Bank Private Investment elargisce il medesimo mutuo da estinguere sempre nell’arco di tempo di 20 anni con una rata di 550 euro al mese  con tasso variabile all’1,00% e Taeg all’1,03% con l’aggiunta in questo caso delle spese di istruttoria che però ammontano a 600 euro soltanto, visto che quelle di perizia sono gratuite.

Categorie
Cultura

Netflix assume: come candidarsi e requisiti

Nell’epoca tecnologica in cui viviamo, anche il lavoro sembra prendere una piega diversa e diventare interculturale e digitale; una delle offerte  di lavoro che senza dubbio sta attirando l’attenzione di molti utenti del web è quella che riguarda Netflix, la piattaforma di film in streaming a pagamento, che è alla ricerca di traduttori per i suoi film e le sue serie tv; esperti nelle lingue straniere capaci di realizzare sottotitoli corretti dal punto di vista grammaticale e sintattico. Scopriamo meglio in maniera dettagliata di cosa tratta l’offerta.

Hermes: la piattaforma per mettersi alla prova

Netflix attualmente mette a disposizione dei propri clienti numerosi film e serie tv in oltre venti lingue diverse; la sua espansione è talmente ampia che si richiede l’inserimento di ulteriori esperti e conoscitori delle lingue straniere. Per mettersi alla priva basta accedere alla piattaforma Hermes e completare un test nella lingua scelta dall’utente al momento della registrazione al sito. Se si arriva a superare il punteggio di 80 su 100, l’utente potrà considerarsi un collaboratore, e comodamente da casa potrà avviare la sua attività di traduzione. Prima di poter accedere al test viene richiesto ad ogni candidato il livello di conoscenza della lingua e sono requisiti necessari ovviamente un livello madrelingua della lingua inglese, della lingua italiana, e la capacità di tradurre anche le espressioni idiomatiche americane. Bisognerà poi non solo tradurre, ma anche rispondere a dei quesiti sulla grammatica e la sintassi della lingua straniera prescelta dal candidato. Il test consiste infine nel tradurre due video in un arco di tempo di circa due ore.

Ore di lavoro previste e paga per i nuovi collaboratori di Netflix

Per quanto riguarda la paga e le ore di lavoro che ciascun collaboratore dovrà rispettare, Netflix calcola il compenso a minuti, il che significa che ad ogni minuto di traduzione effettuata corrisponde una specifica tariffa. Il collaboratore lavorerà sostanzialmente nella modalità free-lance e verrà pagato in base all’impegno. Un minuto di film tradotto dalla lingua inglese alla lingua italiana può anche essere pagato 12 dollari. Sul web già c’è chi ha pensato ad effettuare un calcolo sulla durata di una puntata di una qualche serie tv, riuscendo ad affermare che un’intera puntata tradotta potrebbe essere praticamente pagata quasi cinque cento dollari. Ovviamente i traduttori sono ben accetti anche in altre lingue, e in tal caso, basti considerare che traducendo dal cinese o dall’arabo, la remunerazione può arrivare addirittura a superare i 20 dollari al minuto.

Categorie
Economia

Conti correnti banche online a zero spese: i migliori del momento

Aprire un conto corrente quasi sempre implica delle spese extra da dover sostenere sia per quanto riguarda il momento dell’attivazione che il mantenimento nel corso del tempo; alcune banche online però, hanno pensato di andare incontro ai propri clienti realizzando un’ampia gamma di conti correnti tra cui scegliere del tutto a zero spese per giovani clienti e non solo. Scopriamo quali sono i conti correnti più convenienti di questo mese.

Elenco dei conti correnti online a zero spese

We Bank.it concede ai propri clienti la possibilità di aprire un conto corrente in pochi e semplici click direttamente dal proprio computer di casa. Al momento dell’apertura del conto l’utente potrà avere a sua disposizione anche mille euro che è possibile utilizzare per le attività di trading online. L’unica spesa da pagare al momento dell’attivazione riguarda i 15 euro che servono per attivare il cosiddetto token di sicurezza ed infine su richiesta del cliente, l’estratto conto cartaceo e inviato a casa che dovrà essere pagato 1,50 euro. Tutte le restanti attività e servizi sono invece completamente a zero spese. Le tasse si possono pagare comodamente online e si può anche includere il servizio TelePass, azienda con la quale la We Bank è convenzionata accreditando i costi direttamente sul conto corrente.

Widiba dispone invece di una promozione valida fino a giorno 3 maggio 2017, che da la possibilità a tutti gli utenti che intendono aprire un conto corrente online di ottenere un tasso dell’1.60% su somme vincolate fino a sei mesi. Il conto resta comunque a zero spese e a zero canone e semplicemente scaricando l’apposita applicazione sugli smartwatch e sugli smarthpone sarà possibile tenere i propri risparmi sempre sotto controllo. Widiba consegna il Bancomat direttamente a casa dell’intestatario senza alcuna spesa aggiuntiva e i prelievi possono essere effettuati gratuitamente dagli sportelli di tutta Italia. Incluso nel conto corrente Widiba ci sono anche i servizi relativi all’SMS alert e e-mail, che avvisano l’utente di ogni movimento effettuato sul proprio conto.

Chiudiamo descrivendo l’offerta della banca online Sella.it che offre l’apertura di un conto senza il pagamento di alcun canone mensile, con consegna di carta di debito e carta di credito in maniera totalmente gratuita, così come i prelievi effettuabili da tutta Europa e l’assistenza gratuita. Le spese variabili sono quelle che riguardano ad esempio la stampa dell’estratto conto e il versamento di assegni all’estero. Il conto con Sella.it si può intestare fino ad un massimo di tre persone contemporaneamente e semplicemente dall’App il cliente può accedere  molteplici servizi e visionare il tracking delle attività che sono in lavorazione sul proprio conto corrente.

Categorie
Lucania

Fabrizio Moro Tour 2017: calendario aggiornato con le ultime date e costo biglietti

Il cantautore Fabrizio Moro dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Portami via che ha raggiunto su You Tube quasi diciotto milioni di visualizzazioni,  inaugura un nuovo tour che toccherà le principali città italiane e che si chiamerà Pace Live Tour 2017 e avrà Radio Italia solo Musica Italiana come partner ufficiale. Andiamo a scoprire quali saranno le date dei prossimi concerti e come è possibile acquistare i biglietti prima che alcune tappe diventino sold-out.

Date del Pace Live Tour 2017 di Fabrizio Moro

Il nome del tour trae ispirazione dall’omonimo e attesissimo album di Fabrizio Moro, i cui brani verranno eseguiti durante i prossimi live e Portami Via, che è stato già certificato come Disco d’Oro, rientra proprio nella track list del nuovo album, che conterrà ben undici nuove canzoni. Le date del tour di Fabrizio Moro sono in costante aggiornamento e al momento sono queste quelle già disponibili: il 20 aprile a Milano al Fabrique, il 26 maggio a Roma al Palalottomatica, il 27 maggio doppia data a Roma e il 30 giugno a Pescara al Teatro Gabriele d’Annunzio. Altre date che verranno successivamente aggiunte saranno le seguenti: il 28 luglio a Molfetta, in provincia di Bari all’Anfiteatro di Ponente, il 19 agosto a Zafferana Etnea, in provincia di Catania all’Anfiteatro Falcone e Borsellino ed infine il 20 agosto al Teatro dei Ruderi di Cirella, in provincia di Cosenza. Al momento le vendite dei biglietti per le ultime tappe elencate non sono state ancora aperte.

Prezzi dei biglietti del tour di Fabrizio Moro 2017

E’ già sold out una delle tappe che anticipa la partenza del grande tour che attraverserà l’Italia per tutta l’estate; i tagliandi per la prima tappa di Roma al Palalottomatica infatti, risultano già essere tutti venduti. Sono ancora disponibili e acquistabili sul sito ticketone.it i biglietti per la seconda tappa di Roma, per quella di Milano e quella di Pescara. Per il live previsto al Fabrique di Milano è in vendita una sola tipologia di biglietto intero al prezzo di 32 euro; a Roma invece il parterre viene a costare 36,00 euro, così come la tribuna centrale numerata, mentre  i biglietti per gli anelli laterali e centrali sono acquistabili tutti a 27 ,00 euro. A Pescara invece si potrà scegliere tra i seguenti posti: la poltronissima numerata a 35,00 euro, la poltrona numerata a 30,00 euro e la gradinata non numerata a 23,00 euro. Al momento non è possibile acquistare altri ticket, ma per la gioia dei fans, le vendite dei tagliandi relativi alle altre tappe del Pace Live Tour 2017 verranno aperte entro la prossima settimana.