Avocado: gli studi confermano la sua natura antitumorale e dimagrante

2 settimane ago Morgana Commenti disabilitati su Avocado: gli studi confermano la sua natura antitumorale e dimagrante

Uno studio approfondito dell’Università del Texas ha decretato che il “frutto grasso” è in realtà un alleato per la perdita di peso naturale ed è un grande rimedio antitumorale.

L’Avocato ha fonti inesauribili di vitamine, minerali, fibre ed antiossidanti, da sempre tenuto lontano dalla corretta alimentazione in quanto anche ricco di grassi. Se introdotto in maniera corretta nella dieta giornaliera, può favorire la diminuzione di peso e mantenere una salute generale di tutto l’organismo a partire dal cuore sino alla prevenzione dei tumori.

Il frutto è ricco di Vitamina del gruppo B, K , E, C e D con una presenza di fibre e grassi buoni: profilo nutrizionale ottimo e proprietà eccellenti, per :

  • combattere lo stress
  • preservare la salute degli occhi
  • preservare la salute del fegato
  • antiossidante
  • idratante, per una pelle sempre giovane e liscia
  • antidepressivo
  • contrasta la osteoporosi
  • aiuta a mantenere sano il cuore ed la circolazione sanguigna
  • antinfiammatorio
  • antitumorale per eccellenza

Dall’Università del Texas arrivano inoltre grandi notizie, sul fatto che il frutto dell’Avocado sia ricco di grassi buoni e che quindi possa essere impiegato in una dieta per una perdita di peso graduale e naturale.
Hanno decretato inoltre, che il rivestimento del seme, che di solito viene gettato via, ha delle proprietà utili a contrastare l’aterosclerosi.

I ricercatori hanno voluto esaminare sino a tre cento semi di avocado essiccati, che a seguito di una lavorazione viene ottenuta una polvere particolare, olio e cera. Il docosanolo è stato trovato nell’olio, che è un importantissimo ingrediente che viene impiegato nei farmaci anti-virali e potrebbe contrastare alcune cellule tumorali e ridurre notevolmente il rischio di aterosclerosi.

I gusci dell’Avocado, che di solito vengono eliminati in quanto rifiuto, in realtà sono un mix incredibile di sostanze che possono essere impiegate in medicina, per combattere il cancro e altri gravi patologie cardiache.

Purtroppo c’è un lato oscuro, poco conosciuto: le coltivazioni di Avocado, richiedono molta, anzi, troppa acqua e questo rende difficile la loro continua produzione e si sta pensando di ridurla se non proprio eliminarla o di farla crescere spontaneamente. Non solo, si è scoperto un ulteriore lato oscuro in alcune regioni del Messico Occidentale, dove la produzione del frutto ha generato giri di affari superiori a quelli della marijuana, creando dei controlli particolari ed una “guerriglia” tra bande.