Categorie
Lucania Sport

Juventus-Inter rojadirecta in streaming gratis su Sky e mediaset, formazioni ufficiali

Il big match di stasera tra Juventus-Inter da vedere tra pochi minuti in streaming gratis , le squadre stanno per uscire dagli spogliatoi di Juventus Stadium per fare la partita e vincerla , i tre punti sono molto importanti per entrambe. La partita in diretta live Juventus-Inter si  puo vedere su Sky e Mediaset. Rojadirecta Juventus-Inter non sappiamo se ci sarà perche il sito in Italia non è piu legale nonostante si vedono dei link rojadirecta online , quindi basta fare una ricerca su google.

Le formazioni ufficiali Juventus-Inter streaming gratis rojadirecta.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. AllenatoreAllegri
INTER (3-5-2): Handanovic; Miranda, Murillo, Juan Jesus; D’Ambrosio, Medel, Felipe Melo, Kondogbia, Telles; Icardi, Palacio. Allenatore Mancini

Categorie
Design Lucania

Telescopio Parker: potentissimo lampo dallo spazio profondo, arriva da 6 miliardi di anni luce da noi

La notizia del lampo osservato da un potente telescopio che calcola la distanza da noi , ul lampo radio che attira l’attenzione di tutti noi .Gli scienziati Australiani hanno osservato, grazie al Telescopio Parker dell’Osservatorio del consiglio nazionale di ricerca Australiano, un potentissimo lampo proveniente dallo spazio profondo, distante circa 6 miliardi di anni luce da noi. E’ difficile rendersi conto dell’entità della distanza, bisogna pensare che ogni secondo la luce percorre 300 mila chilometri,immaginare in chilometri la distanza che può percorrere in 6 miliardi di anni, esula totalmente dalle nostre capacità mentali.

I lampi radio ad alta energia, così sono chiamati, in genere sono provocati dalla fusione di due stelle di neutroni, la cui enorme massa, unendosi genera un lampo gamma di terrificante energia: Se un lampo gamma raggiungesse la terra, molto probabilmente la sterilizzerebbe totalmente e con lei ucciderebbe ogni forma di vita, nonostante la distanza di emissione. Si tratta di lampi della durata di pochi millisecondi ma intensissimi.

Questa scoperta del lampo ha consentito anche di confermare le ipotesi sulla distribuzione della materia nell’universo: questi raggi, infatti, hanno all’origine una frequenza elevata che tende a portarsi verso frequenze più basse in relazione alla quantità di materia che attraversano. Questo effetto ha consentito di confermare che l’universo è composto per il 70% da energia oscura, il 25% di materia oscura e solo per il 5% di materia ordinaria, quella che conosciamo. L’energia e la materia oscura, così chiamate perché entrambe assolutamente sconosciute, erano, come le onde gravitazionali, teorizzate da Einstein come esistenza, sebbene lo stesso genio non fosse riuscito a predire altro al riguardo.

Oggi abbiamola prova che esiste veramente ma non sappiamo ancora nulla di questo 95% dell’universo. La nostra conoscenza e nemmeno completa, è limitata a un misero 5%.

Categorie
Cronaca Economia Lucania

Bustarelle per “chiudere un occhio” sulla prevenzione degli incendi; arresti a Torino e Roma

Coinvolto anche un Pompiere “eroe”, L’inchiesta è partita da Torino, dove gli investigatori hanno posizionato delle telecamere e documentato il passaggio di mazzette per evitare lavori di adeguamento alla prevenzione incendi, il cui costo sarebbe stato decisamente superiore all’entità della mazzetta. L’inchiesta è seguita dal GIP Roberto Ruscello e coordinata dal PM Giancarlo Avenati Bassi. Sono finiti in carcere Antonio Esposito, che curava la prevenzione per conto di Carrefour Italia di Torino, Milano e Roma, Pasquale Boggeri, ex funzionario dei vigili del fuoco in pensione, Giovanni Amendolagine, 46 anni, Vigile del Fuoco in servizio a Torino e Luigi Pennacchioli, ingegnere 53enne.

Il sistema mazzette consentiva di evitare lavori di adeguamento particolarmente gravosi, che sarebbero costati anche10 volte la mazzetta, mediamente di 3000 Euro. Carrefour è estranea alla vicenda, anzi è parte lesa in quanto Esposito gonfiava il suo onorario del valore della mazzetta, ai danni di Carrefour. L’inchiesta avrebbe accertato il coinvolgimento anche di altre persone, che avevano esportato il sistema anche a Roma e Milano.

A Roma è rimasto coinvolto, tra gli altri, un geometra e imprenditori, anche un Vigile del Fuoco che aveva comandato una squadra di soccorsi in Abruzzo. Nazareno Feliciani, che è ora agli arresti domiciliari.