Colori con la “s”: scopriamoli in questa guida completa

3 mesi ago Valentina Commenti disabilitati su Colori con la “s”: scopriamoli in questa guida completa

Siete curiosi di conoscere quali possano essere i colori che hanno come iniziale la lettera S? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti potrete trovare una lista dettagliata di colori che iniziano con la S e per ciascuno di loro, potrete trovare una breve descrizione che vi permetterà di conoscerlo nelle sue particolari caratteristiche.

I colori

Esistono svariatissimi colori e sfumature di essi, ognuno dei quali ha un proprio nome che lo differenzia da tutti gli altri. Spesso pensiamo di conoscere tutti i colori esistenti, o almeno una gran parte di essi, ma nella maggior parte dei casi ci sbagliamo. E’ quasi impossibile conoscere infatti tutti i colori esistenti, ma riuscire a dare un nome ai diversi colori può essere importante e soprattutto utile per ognuno di noi. Proprio per questo è buona cosa cercare di conoscerne qualcuno in più rispetto a quelli principali, il cui nome è noto a chiunque. In questo articolo potrete approfondire la vostra conoscenza dei colori, scoprendone di nuovi di cui magari non avete mai sentito pronunciare il nome. In particolar modo, in questo articolo troverete una guida dettagliata dei colori che hanno per iniziale la lettera S. 

Guida completa dei colori che iniziano con la “s”

OTTIENI UN PRESTITO ALLE MIGLIORI CONDIZIONI!

I colori che hanno come iniziale la lettera S sono i seguenti: sabbia, salmone, salmone scuro, sangria, scarlatto, scarlatto scuro, seppia, solidago, smeraldo e senape. 

  1. Sabbia: come dice il nome stesso, questo colore è quello tipico della sabbia, per cui si può dire che si tratti di una tonalità del giallo, anche se molto meno accesa rispetto ad esso e più tendente al beige.
  2. Salmone: anche questo colore, come il color sabbia, prende il suo nome da una cosa reale ed esistente che ha questa colorazione. In questo caso si tratta del salmone, che al suo interno si presenta con una colorazione rosea piuttosto accesa, tanto da essere leggermente aranciata. Questo colore lo si può trovare in diverse varianti, più scure o più chiare. Il rosa salmone chiaro è sicuramente un colore più tenue e più rosato, mentre il rosa salmone scuro sarà più intenso e molto più aranciato.
  3. Sangria: si tratta di un colore che spesso viene dimenticato, oppure viene chiamato in modo scorretto con il nome di altri colori. Il sangria è un colore molto particolare, intenso e piuttosto scuro. Si tratta di un colore che sta tra il bordeaux ed il viola prugna, ma che non è uguale né al primo né al secondo. Proprio perché si tratta di una sfumatura di colore tra i due appena citati, spesso viene scambiato per il bordeaux o per il color viola prugna, ma in realtà il color sangria è leggermente più scuro ed intenso rispetto al bordeaux ed allo stesso tempo, leggermente meno violaceo rispetto al viola prugna.
  4. Scarlatto: si tratta di una particolare tonalità di rosso piuttosto intensa, che può trovarsi in diverse varianti più chiare o più scure.
  5. Seppia: questo è invece un colore piuttosto neutro, che prende il suo nome dall’omonimo mollusco. Questo colore si colloca tra il marrone ed il beige ed anche esso, può essere più chiaro o più scuro a seconda delle varianti.
  6. Solidago: questo colore prende il nome da un fiore di colore giallo acceso. Si tratta infatti di una tonalità di giallo piuttosto accesa ed intensa.
  7. Smeraldo: il nome di questo colore è lo stesso di una pietra preziosa. Questa pietra è di un colore che si colloca tra il verde e l’azzurro. Si tratta di una tonalità di verde molto particolare, elegante ed intensa.
  8. Senape: si tratta di una tonalità di giallo che prende il suo nome da una spezia. Il giallo senape è piuttosto intenso, meno acceso rispetto al giallo solidago e più tendente al color sabbia.