Come disegnare la piantina casa da soli

4 settimane ago Claudia Commenti disabilitati su Come disegnare la piantina casa da soli

Tutti hanno in mente come dovrebbe essere la casa dei propri sogni, e può capitare che riesca anche a disegnarne la pianta, se si acquista il lotto di terra dove comprarlo e si ha i mezzi per costruirla dalle fondamenta.

Cosa usare per disegnarla

Per disegnare la planimetria della propria casa, è possibile scaricare dei software online che hanno questa funzione specifica, e tra le loro funzioni, sono comprese:

  • l’interfaccia grafica;

  • il disegno assistito, con il quale si possono tracciare i muri e i tramezzi;

  • l’inserimento delle porte, delle finestre e dei vani,

  • la collocazione dei bagni, delle cucine, delle luci e delle prese elettriche (compresi gli inserimenti dei testi con i quali identificarli);

  • opzioni accessorie, come i colori dei vari mobili o per condividerli sui social.

Questi software non sono dotati solo di un sistema per disegnare la planimetria, ma anche per ideare il proprio arredamento grazie al 3D. Tra i programmi di Home Design più diffusi si possono includere:

  • Sweet Home 3D, che include un’ampia varietà di arredamenti, oltre che dare l’occasione di disegnare la planimetria in 2D;

  • Ashampoo Home Designer, disponibile solo per Windows, a pagamento;

  • Pcon.planner, anch’esso a pagamento, da usare solo per il programma di Windows;

  • Ikea Home Planner, rilasciato dall’omonima ditta, ed è un servizio disponibile solo in lingua inglese;

  • Floor Planner, con il quale si può disegnare le piante della casa, senza scaricare un software e usando semplicemente il proprio browser;

  • Sketch Up, in grado di realizzare planimetrie tridimensionali;

  • Room Arranger, che nello specifico da’ la possibilità di disegnare oggetti e mobili e di inserirli nella planimetria di una stanza.

Chi vuole, può sempre disegnarla a mano, usando i classici strumenti per il disegno tecnico: fogli da disegno (meglio se di carta oleata), righello e matite.

Come disegnare la planimetria

Prima di tutto, bisogna considerare le misure effettive della casa, e riprodurle in scala. Con il software adatto, il ridimensionamento dovrebbe essere più facile. Ci si può aiutare, fotografando alcuni angoli dell’esterno che piacciono.

Per disegnare la propria casa, comunque, è bene consultare un geometra o un esperto del settore, perché conoscere le misure non basta: bisogna capire in quale area si devono collocare i bagni e le cucine, in base a dove si possono installare tubi e condotti. Con l’aiuto di un buon architetto, si possono risparmiare sia soldi che tempo.