Come funziona Anti Reflux? ecco tutte le spiegazioni utili

2 mesi ago Redazione online Commenti disabilitati su Come funziona Anti Reflux? ecco tutte le spiegazioni utili

L’anti Reflux è un integratore alimentare, di solito senza glutine e senza lattosio, che ha come funzione principale quella di prevenire l’irritabilità gastrica in soggetti predisposti. E’ indicato per chi soffre di reflusso gastro-esofageo e per chi ha ulcere gastriche o duodenali, spesso provocate dall’abuso di altri farmaci (soprattutto antiinfiammatori).

Principali Ingredienti

Acqua, Sodio alginato, Piantaggine (Plantago major L.) pianta estratto secco 4:1, Spirea (Filipendula Ulmaria max) sommità estratto secco 0,2% acido salicilico, Camomilla (Matricaria Chamomilla L.) fiori estratto secco 1% apigenina. Un conservante spesso utilizzato è il potassio sorbato. Mentre per l’edulcorante viene spesso scelta la stevia. Spesso in confezioni da dodici bustine da 10 ml cad. Disponibile con diversi aromi e gusti.

Come si usa e per quali patologie?

OTTIENI UN PRESTITO ALLE MIGLIORI CONDIZIONI!

Prenderne una o al massimo due bustine al giorno in base alla necessità, possibilmente prima dei pasti. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Bisogna fare molta attenzione: pur essendoci meno rischi rispetto ai benefici che si possono trarre dall’assunzione di questo integratore (se prescritto e utilizzato con cognizione di causa e buon senso) non è da considerare l’anti Reflux una variante ad una dieta equilibrata e variegata, nè tantomeno per un sano stile di vita. Per indicazioni sulla dieta da seguire, e se è possibile includerlo come integratore, consultare il dietologo o il nutrizionista di fiducia.

É anche utilizzato per aiutare a combattere altri tipi di patologie legate all’intestino, ma bisogna con l’aiuto di un esperto, calibrare la dose integrandola con calcio, vitamine e magnesio per non andare incontro a spiacevoli effetti collaterali. É possibile assumere l’anti Reflux sia per breve e sia per lungo termine a seconda dei consigli del nostro medico o dall’effetto desiderato. Viene indicato anche per monitorare i sintomi di patologie di cui si ha una particolare predisposizione, anche se il consiglio è di interromperne il dosaggio non appena è possibile, e di non assumerlo se non strettamente necessario o funzionale. Può darsi che l’integratore risulti troppo debole, o sia meno indicato, per la terapia da dover seguire. In tal caso rivolgersi da uno specialista per farsi prescrivere medicinali che svolgono gli stessi compiti di un anti Reflux, ma con effetti più potenti.

Consigli e controindicazioni

Non essendo un farmaco, non ha particolari controindicazioni se non in gravidanza (in questo caso consultare un medico prima dell’uso). É inoltre preferibile non assumere l’Anti Reflux mentre si è in cura con altri tipi di farmaci. Recenti studi hanno portato l’anti Reflux ad un prodotto dai diversi benefici, ritenendolo indicato anche per terapie a lungo termine per patologie come l’esofago di Barrett, e per i pazienti con un alto rischio di emorragie correlate ai FANS. E’ questo un caso in cui bisogna assumere l’integratore con l’altro medicinale annesso per la cura della malattia. Ultimamente è aumentata la richiesta di integratori alimentari di questo genere, in quanto la gente vede nell’anti Reflux un rimedio semplice, immediato ed efficace per stare subito bene e sistemare i propri disturbi intestinali, soprattutto per il fatto che è possibile acquistarlo come un qualsiasi medicinale da banco, e quindi senza dover esibire la ricetta medica. Tuttavia, si è arrivati a riscontarne un abuso riguardo al suo utilizzo, e questo ha portato a rivelare un aumento di controindicazioni di cui non si conosce ancora la cura. Si raccomanda, in tal senso, di consultare il proprio medico di fiducia prima di cominciare ad assumere l’anti Reflux e di non prenderlo sporadicamente, se non strettamente necessario. I più utilizzati prodotti della categoria sono l’Algem Anti Reflux, l’Aptmail Anti Reflux e il Cow&Gate.