Come preparare la Frittata alla Pizzaiola

4 mesi ago Serena B. Commenti disabilitati su Come preparare la Frittata alla Pizzaiola

La frittata è uno dei piatti italiani più famosi al mondo, utilizzata in passato come parte integrante delle tradizioni culinarie più povere, utilizzando come ingrediente principale le uova similmente alla ricetta francese delle omelette. A seconda dei diversi ingredienti la frittata viene cotta da entrambi i lati, servendosi semplicemente di uova ed erbe aromatiche, formaggio, oppure di preparazioni più innovative d’alta cucina ristorativa, ma anche di recupero. Nella ricetta odierna abbiamo invece deciso di occuparci della frittata nella versione alla pizzaiola, un abbinamento in grado di accostarsi alla perfezione sia alla carne, al pesce, sia alle uova. La frittata alla pizzaiola si adatta perfettamente alla preparazione di una seconda portata semplice da realizzare anche per i cuochi meno esperti.

Ingredienti per una teglia da 22 cm

Per preparare la frittata alla pizzaiola si dovrà reperire una teglia di forma circolare da 22 centimetri di diametro, realizzabile anche in forme inferiori o superiori a seconda delle necessità provvedendo ad una rielaborazione delle quantità degli ingredienti necessari.

Per provvedere alla realizzazione della ricetta occorrono: 6 uova di medie dimensioni, 350 grammi di pomodori pelati, 100 grammi di mozzarella, 450 grammi di ricotta vaccina, 50 grammi di formaggio Parmigiano reggiano grattugiato, 1 grammo di bicarbonato, 1 spicchio di aglio, pepe nero, sale fino e origano secco, 15 grammi di olio extravergine di oliva, compresi ulteriori 5 grammi di quest’ultimo necessari per ungere la teglia.

Preparazione della frittata alla pizzaiola

Come prima cosa, per realizzare la frittata alla pizzaiola, si dovranno tagliare grossolanamente in pezzi i pomodori pelati, versandoli successivamente all’interno di una padella insieme all’olio e allo spicchio d’aglio tritato e rosolato. Per prolungare la cottura fino alla doratura necessaria si potrà aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e un pizzico di sale.

In un tagliere si potrà passare al taglio della mozzarella a cubetti, asciugandoli all’interno di un canovaccio per assorbire il siero in eccesso. La ricotta dovrà essere setacciata all’interno di un recipiente, aggiungendo le uova, il Parmigiano grattugiato, sale e pepe, amalgamando il tutto con l’impiego di una spatola e versando infine 1 grammo di bicarbonato.

A questo punto si potrà oliare la teglia ritagliando la quantità di carta da orno necessaria, versando il composto della frittata alla pizzaiola, inserendo la preparazione in forno statico preriscaldato a 190° per circa 40 minuti. Terminata la cottura si potrà farcire la preparazione con i pelati di pomodoro e la mozzarella, lasciando nuovamente cuocere il tutto in forno per 5 minuti. Prima di servire la frittata alla pizzaiola potrà essere condita ulteriormente con un filo d’olio.