Come si chiama la gonna scozzese e qual’è la sua tradizione

6 mesi ago Claudia Commenti disabilitati su Come si chiama la gonna scozzese e qual’è la sua tradizione

Chi ha visto dei film ambientati nella Scozia medioevale, come Braveheart o Highlander – L’ultimo immortale, non potrà non aver notato la gonna indossata da molti guerrieri, ma quanti conoscono il suo nome e la sua tradizione?

Come si chiama?

La famosa gonna scozzese si chiama kilt e, quello scozzese, viene realizzato con un disegno chiamato tartan, e viene abbinato quasi sempre ad uno sporran, una piccola borsa di cuoio che viene utilizzata per portare il denaro.

Il kilt che conosciamo, tuttavia, è stato realizzato per la prima volta tra il 1727 e il 1734, dall’imprenditore tedesco Thomas Rawlinson che, dopo essersi trasferito nelle Highlands, decise di “reinventare” questo indumento, rendendolo più comodo.

Qual’è la sua tradizione?

Ad alcune persone, vedere degli uomini indossare una gonna scozzese potrebbe sembrare ridicolo, ma se qualcuno glielo fa notare, di sicuro lo scozzese che lo porta si offenderà. Questo perché il kilt ha una lunga tradizione.

Non si conosce bene, nei minimi particolari, la sua storia fino al 1700, ma è sicuro che veniva indossato sin dal medioevo. Probabilmente, è un’eredità dell’impero romano: i militari portavano delle armature la cui parte inferiore somigliava alla gonna scozzese, al contrario delle popolazioni nordiche che indossavano pantaloni per proteggersi dal freddo.

Nel medioevo, gli scozzesi portavano dei kilt con il tartan e i colori del loro clan di appartenenza, per distinguersi.

Anche se, in seguito, è stato un tedesco a trasformarlo, il kilt faceva e fa ancora parte del folclore scozzese. E’ parte integrante di questo paese come i suoi paesaggi, le cornamuse, il whisky e la sue musiche.

Oggi, andando in Scozia, si possono trovare in vendita diversi tipi di kilt, e non si può non provarlo almeno una volta, visitando le Highlands. Di sicuro, gli scozzesi lo portano ancora oggi con orgoglio.

Nel 2004, il principe Frederick di Danimarca e l’australia Mary Donaldson si sposarono nella Cattedrale di Copenaghen, e il padre della sposa, di origini scozzesi, indossò il kilt per accompagnare sua figlia all’altare, davanti a tutto il mondo.

Si possono vedere anche molti VIP scozzesi indossare questa gonna, nelle occasioni speciali, come David Tennat ed Ewan MacGregor. Anche il principe Carlo d’Inghilterra lo ha indossato.

Concludendo, non si può dire che il kilt sia un indumento passato di moda e, come dice un vecchio detto, i veri uomini lo indossano, ed è difficile non dargli ragione, vedendo quali celebrità scozzesi lo indossano, sia nei film che fuori. Chi visita la Scozia, non può di sicuro non provarlo!