Come studiare velocemente storia

6 mesi ago Claudia Commenti disabilitati su Come studiare velocemente storia

La storia è una delle materie più importanti, ma può essere difficile, a volte, cercare di ricordare date ed eventi, soprattutto nel giro di breve tempo. Come si può, allora, studiarla in maniera facile e veloce?

Come memorizzare bene date e nomi

Un buono metodo per studiare la storia e memorizzare date, nomi e fatti importanti, è sicuramente quello di usare degli schemi, in modo da collegare delle date a nomi ed eventi. Dopo aver letto un testo, è importante sottolineare le parole chiave.

Per quanto riguarda i nomi da ricordare, un metodo consigliato è quello di cercare, se sono disponibili, dei ritratti o dei disegni che li raffigurano. Collegando una faccia ad un nome, i vari personaggi famosi si ricordano più facilmente.

Una maniera per ricordare le date è cercare di ricollegarle ad eventi della nostra vita, come compleanni di parenti o amici, o magari degli anniversari particolari. Ad esempio, chi è nato il 4 luglio, può facilmente ricordare che si tratta anche della festa dell’Indipendenza americana.

Un altro consiglio, per studiare certi fatti che sui libri risultano noiosi, è quello di andare a vedere film o serie tv storiche. Certo, sono sempre alquanto romanzati ed alcuni fatti vengono modificati, ma può essere un esercizio interessante anche quello di ricercare le pecche di queste sceneggiati.

Come studiare i riassunti

Una volta aver fatto degli schemi riassuntivi, è bene ripeterli quattro o cinque volte. E’ importante mettersi sempre alla prova e non farsi distrarre dalla televisione, dalla radio o da qualsiasi altra fonte di disturbo in casa.

Studiare bene (non solo la storia, ma anche altre materie), richiede impegno, ma ci sono tre trucchi da seguire, per farlo in maniera corretta e veloce:

  • la strategia della scuola materna, che consiste nell’usare delle mappe concettuali;

  • la pre-lettura, ovvero usare delle tecniche di lettura veloce, e cercare di sintetizzare i fatti più importanti, magari usando uno dei metodi sopra descritti;

  • la tecnica sniper, che consiste nel leggere e ripetere in continuazione una data o un fatto, che magari sono difficili da ricordare.

Chi vuole studiare correttamente, farebbe bene anche a bere molta e mangiare in maniera corretta, che non solo sono due cardini per tenere in salute il proprio corpo, ma anche la propria mente. E’ bene, quindi, bere bevande o mangiare degli alimenti che contengano vitamina C, calcio e magnesio, che aiutano a concentrarsi e a stimolare la memoria.