Dimensioni ruotino di scorta: caratteristiche e prezzo

2 settimane ago Serena B. Commenti disabilitati su Dimensioni ruotino di scorta: caratteristiche e prezzo

Il ruotino di scorta si dimostra particolarmente importante in caso di danneggiamenti ai pneumatici principali. Il ruotino di scorta risulta in questo caso già montato sul cerchio, ma presenta una dimensione più piccola rispetto al resto dei pneumatici inseriti. Ogni ruotino di scorta viene certificato e omologato prima della sua immissione in commercio e si dimostra particolarmente sicuro e semplice da montare.

Ruota di scorta: in che cosa consiste

Il classico kit della ruota di scorta consente il cambio del pneumatico danneggiato, percorrendo la distanza necessaria a raggiungere il primo gommaio presente sul territorio. La ruota di scorta vanta dimensioni inferiori rispetto ai pneumatici inseriti sul veicolo e comprende generalmente una sacca di conservazione del ruotino, un crick a manovella e una chiave per svitare e avvitare i bulloni. 

La ruota di scorta consente all’automobilista in panne di cambiare il pneumatico in completa autonomia, risparmiando i costi onerosi del servizio di soccorso stradale. La percorrenza massima della ruota di scorta è di circa 80 km, un raggio sufficientemente ampio per raggiungere la propria officina meccanica o gommaio nella zona. Uno dei vantaggi della ruota di scorta consiste nella possibilità di poter essere nuovamente utilizzata in caso di guasti futuri ai pneumatici.

Il limite di percorrenza massimo viene invece stabilito in rapporto alle sue dimensioni ridotte che possono andare a compromettere l’aderenza con la strada e il terreno. La ruota di scorta presenta uno spessore di battistrada di soli 3 mm, motivo per il quale in condizioni climatiche avverse come pioggia o neve si rende necessario procedere alla guida con particolare cautela e bassa velocità.

Vantaggi della ruota di scorta e prezzo

La ruota di scorta consente al conducente di sostituire in autonomia il pneumatico danneggiato, senza ricorrere all’intervento del carroattrezzi dal costo particolarmente corposo. Grazie ai limiti di percorrenza, fissati a 80 km, si può raggiungere il primo gommaio disponibile sul territorio dove provvedere alla sostituzione del pneumatico. La ruota di scorta può essere riutilizzata più volte, preoccupandosi di visionare sempre lo stato della sua conservazione. Anche il limite massimo di velocità con la ruota di scorta è fissato agli 80 km/h.

Odiernamente, la maggior parte dei nuovi veicoli, risulta tuttavia sprovvista della ruota di scorta in favore di un kit di pronto intervento spesso complicato da utilizzare. Il compressore dedicato al gonfiaggio dei pneumatici presente nel kit può dimostrarsi del tutto inutile in presenza di gravi danneggiamenti alla ruota di percorrenza. In questo caso, nonostante i kit di emergenza, la necessità di un carroattrezzi si dimostra spesso necessaria.  I prezzi per il ruotino di scorta variano a seconda delle marche e dei modelli di veicoli, dai più economici ai più cari.