Categorie
Salute

Dolori articolari: trend positivo di vendite per la nuova crema FlexumGel

Sempre più persone accusano fastidi articolari, che si manifestano con sensazioni dolore a carico di una o più articolazioni come spalla, gomito, polso, piede, caviglia o ginocchio. Le cause che stanno alla base di questi dolori sono molteplici e per avere una corretta diagnosi che possa escludere la presenza di una patologia, è bene rivolgersi a uno specialista. 

In ogni caso, è possibile associare come supporto alle terapie farmacologiche prescritte dal medico, a una sana alimentazione, all’interno di uno stile di vita nel quale si pratica regolarmente attività fisica, un’innovativa crema: FlexumGel, la quale sta riscuotendo un ottimo trend positivo di vendite negli ultimi mesi.

Che cosa sono i dolori articolari?

I dolori articolari possono interessare qualsiasi parte di un’articolazione che va dalle ossa alle cartilagini, tendini, legamenti e sacche contenenti liquido sinoviale, che svolgono una funzione di protezione per le articolazioni. Quando si manifesta dolore, questo può essere lieve oppure acuto, e la sua durata può variare da pochi minuti fino ad essere un disturbo continuo.

Non solo il dolore può concentrarsi nella zona colpita come un ginocchio ad esempio, ma può anche irradiarsi in una zona più ampia, come nel caso nella schiena. Le cause che stanno alla base di un dolore articolare possono riguardare processi degenerativi, come nel caso dell’artrosi, infiammatori come l’artrite, oppure infezioni. Raramente possono essere riconducibili alla presenza di forme tumorali. 

Sintomatologia

Tra i possibili disturbi che si associano ai dolori muscolari sono inclusi:

  • arrossamenti della pelle;
  • gonfiore;
  • sensibilità al tatto;
  • surriscaldamento della zona interessata;
  • debolezza e rigidità dell’articolazione;
  • difficoltà nel compiere i movimenti, in quanto il dolore e la causa che lo ha scatenato, possono ridurre il numero dei movimenti e in alcuni casi possono anche bloccare l’articolazione, o portare a zoppicare;
  • febbre e brividi, in caso di infezione.

Cause dei dolori articolari

Come abbiamo detto, le cause che scatenano i dolori articolari possono essere diverse. In particolare:

  • traumi: a seguito di un incidente praticando sport;
  • problemi di salute: stress eccessivo, distorsioni, slogature, fratture o lussazioni, accumulo di cristalli acidi urici;
  • una patologia: sovrappeso, obesità che danneggiano le articolazioni, malattie autoimmuni.

Come intervenire in caso di dolore persistente?

La cura più efficace contro i dolori articolari viene sicuramente prescritta da uno specialista, a seguito di accurati esami e indagini per capire innanzitutto quale sia la causa. Solitamente vengono prescritti antidolorifici, antinfiammatori che possono aiutare a ridurre il dolore quando è riconducibile ad artrosi e artrite. Sempre, su consiglio medico si possono praticare bagni caldi, massaggi, sedute di fisioterapia, sedute con ultrasuoni, tenendo il più possibile a riposo la parte dolorante.

Consigli utili: rimedi, esercizi fisici e alimentazione

In caso di dolore alle articolazioni la prima cosa da fare è cercare di non sforzare la parte dolorante, tenendola a riposo per evitare che il dolore possa peggiorare. Se il dolore non è riconducibile a una patologia, è importante mantenersi attivi. Come in altri casi, la scelta migliore non è iniziare a fare movimento, ma parlare con il proprio medico per sapere quali sono gli esercizi fisici più adatti al proprio caso.

Anche l’utilizzo del ghiaccio può aiutare. Si può provare con del ghiaccio spray quando la pelle è non lesa e nel caso di un trauma, e successivamente con impacchi per 15 minuti, da ripetere più volte al giorno. In alcune patologie, invece, può essere utile ricorrere alla “terapia del calore”, in quanto il calore può aiutare a rilassare i muscoli, favorendo la circolazione. Tra questi rimedi sono inclusi i bagni in acqua calda, le fasce auto-riscaldanti, massaggi e stretching.

Quando la situazione è seria, quindi il dolore dura per più di tre giorni, è acuto, si manifestano febbre, perdita di peso, gonfiore, è bene rivolgersi tempestivamente a un esperto. Potrebbe anche essere necessario intervenire sul proprio piano alimentare, nel caso di sovrappeso e obesità.

Una dieta che possa aiutare a perdere i chili in eccesso, può essere utile per non affaticare le articolazioni. Alcuni alimenti possono aiutare a contrastare i dolori alle articolazioni come nel caso dei broccoli e i cibi ricchi di magnesio. Curcuma e zenzero sembrano, invece, essere utili per aiutare a combattere infiammazione e dolore.

Ricorda però che né l’alimentazione né integratori alimentari, tanto meno i rimedi naturali possono essere considerati medicine, quindi rivolgiti sempre a un esperto per avere le giuste indicazioni su come intervenire.

FlexumGel che cos’è? A cosa serve?

In commercio sta riscuotendo un buon successo, un’innovativa formulazione in crema dal nome FlexumGel. Si tratta di un prodotto contenente, secondo quanto affermato dall’azienda produttrice sul sito ufficiale, ingredienti di origine naturale e consigliata per un’applicazione sulla pelle come coadiuvante alle terapie farmacologiche o come supporto occasionale per il benessere delle articolazioni, in presenza di dolore sia alle articolazioni che alla muscolatura.

La crema può essere utilizzata, come riportato sul sito ufficiale dell’azienda produttrice, in caso di traumi accidentali, infortuni, dolori alle articolazioni e alla muscolatura, crampi e rigidità muscolare, pelle secca, problemi di cartilagine, gonfiori e accumulo di liquidi, in concomitanza alle dovute terapie farmacologiche prescritte dal tuo medico.

Disponibile in commercio senza la necessità di alcuna prescrizione medica, è contenuta all’interno di un pratico tubetto da 50 ml, con chiusura con dosatore. La crema non sembra ungere la pelle, macchiare i vestiti, ed è priva di particolari profumazioni, sostanze dannose per la pelle, coloranti e conservanti, come affermato dall’azienda produttrice.

In molti si chiedono se la crema FlexumGel funziona davvero e sono numerosi i siti che se ne occupano, ma per rispondere a questa domanda, il nostro consiglio è di fare riferimento alle numerose recensioni degli acquirenti presenti sia all’interno del sito ufficiale dell’azienda produttrice, che su social e community oltre che affidarsi ai consigli del proprio medico di fiducia.