Esenzione Canone Rai 2017: istruzioni per inviare la domanda

5 mesi ago Tiziana Biviano Commenti disabilitati su Esenzione Canone Rai 2017: istruzioni per inviare la domanda

Pochi giorni fa l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato e messo a disposizione degli utenti il nuovo modello da presentare per ottenere l’esonero dal pagamento del Canone Rai relativo all’anno 2017. Nel nuovo allegato vengono chiariti in particolar modo i punti relativi al non pagamento della spesa annuale nelle abitazioni in cui la bolletta è intestata ad un altro utente o in caso di mancato possesso del televisore. Ma analizziamo le novità nel dettaglio.

Canone Rai: tipi di esenzioni e nuovo modulo

A seguito delle ultime novità introdotte, come si legge chiaramente dalle istruzioni del nuovo modulo, possono compilare e inviare la domanda di esenzione tutti gli utenti che: affermano e dimostrano di non essere in possesso di un televisore in nessuna delle abitazioni di cui il dichiarante è anche intestatario della bolletta elettrica; ma anche quelli che invece dichiarano che il canone non deve essere addebitato in alcuna delle utenze intestate al dichiarante in quanto la somma è calcolata in relazione all’utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica. Il modello è facilmente scaricabile dal sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate e al momento della compilazione è necessario sbarrare una delle seguenti motivazioni: dichiarazione di non detenzione, dichiarazione di presenza di un’altra utenza elettrica in relazione all’abbonamento oppure dichiarazione di variazione dei presupposti, da utilizzare ad esempio nel caso di una modifica di intestazione di bolletta dell’energia elettrica o acquisto di un apparecchio tv.

Quando e come presentare la domanda di esenzione

Se si è in possesso dei requisiti per ottenere l’esonero del pagamento del Canone Rai 2017 bisogna scaricare dal sito dell’Agenzia delle Entrate l’apposito modulo denominato “Modello di esenzione” e compilarlo in ogni sua parte. Una delle novità introdotte quest’anno è l’aggiunta della data a decorrere dalla quale si firma la dichiarazione. Il modulo va successivamente presentato presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate oppure può essere inviato con tutti gli allegati e le dichiarazioni sostitutive mediante una raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino. Volendo è possibile effettuare anche l’invio telematico della domanda attraverso i seguenti siti web Entratel o Fisconline. In entrambi i casi la domanda di esonero deve essere necessariamente inviata con una fotocopia del documento d’identità del richiedente. E’ bene precisare infine che non vi è alcuna data di scadenza entro la quale è necessario presentare il modello di esonero. Il modulo può essere quindi scaricato e compilato in qualsiasi momento dell’anno.