Fusione Tre Wind Italia Novembre 2016: quando diventerà effettiva e cosa cambia

5 mesi ago Anna Santoriello Commenti disabilitati su Fusione Tre Wind Italia Novembre 2016: quando diventerà effettiva e cosa cambia

Come ormai tutti sappiamo, la fusione tra Tre Italia e Wind è ufficiale: l’obiettivo comune di entrambi i colossi della telefonia è di creare un’unica compagnia che possa tener testa ai concorrenti Vodafone e Tim.
Vediamo insieme cosa cambierà e quali saranno le novità per gli utenti Tre e Wind.

Fusione Tre e Wind: quando avverrà?

La fusione tra Wind e Tre Italia, a quanto pare, avverrà tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017: dal 1° gennaio del nuovo anno avremo una nuova compagnia telefonica a cui far riferimento, anche se il suo nome non è stato ancora reso pubblico.
Finalmente il Ministero per lo Sviluppo Economico e l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni hanno dato la loro approvazione all’integrazione delle due aziende.
L’AGCOM ha precisato, però, che le due società non devono conseguire ricavi superiori al 40% della somma totale nel campo delle telecomunicazioni e che non superino tassativamente il 20% del fatturato dell’intera editoria italiana.
Tra le novità più importanti, vi è la decisione della Commissione Europea che vede imporre alla nuova azienda la cessione di una parte dei capitali ad una nuova società che prende il nome di Iliad.
Ben presto gli italiani avranno a loro disposizione, dunque, diverse compagnie telefoniche quali Tim, Vodafone, la futura Tre-Wind e l’ultima nata Iliad.

Tre e Wind: cosa cambierà per gli utenti?

I due operatori non apporteranno differenze sostanziali fino al giorno dell’accordo definitivo, manterranno attive tutte le promozioni e il loro piano tariffario, e si crede che tale programma possa continuare anche in futuro. Il punto è che la nuova compagnia ha intenzione di stravolgere il mercato italiano della telefonia con offerte e tariffe super convenienti tanto da indurre Tim e Vodafone a studiare nuove strategie per poter competere con una delle società che punta inesorabilmente alla supremazia di mercato.
Secondo le ultime stime, approfitteranno di queste nuove offerte 34 milioni di utenti, ovvero 31 nel campo del mobile e 3 in quello della linea fissa.
L’ingresso nel mercato della francese Iliad rende tutto ancora più concorrenziale, dunque ottime notizie per tutti i clienti che potranno a breve godere di costi e promozioni molto competitive. L’obiettivo è quello, soprattutto nei primi tempi, di accaparrarsi quanti più clienti possibili strappandoli alla concorrenza.
Per quanto riguarda il nome della futura azienda si crede che, essendo Tre riconosciuta a livello internazionale, possa dettar legge e che, quindi, entrambi i marchi si riuniscano sotto l’unico nome di Tre Italia.