Gallinella prataiola: cos’è, caratteristiche e dove vive?

3 settimane ago Valentina Commenti disabilitati su Gallinella prataiola: cos’è, caratteristiche e dove vive?

Non avete mai sentito parlare di questo uccello che vive in Europa, oppure sapete della sua esistenza ma non conoscete le sue caratteristiche? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti vi sarà spiegato quali sono le caratteristiche di questo animale e quale sia il suo habitat naturale!

Di cosa si tratta

Il vero nome dell’uccello che comunemente chiamiamo gallina prataiola, in realtà è otarda minore. Si tratta infatti di un grosso uccello, che fa parte della famiglia delle otarde. Nonostante la gallinella prataiola sia la più piccola della famiglia delle otarde, essa raggiunge comunque le dimensioni di un fagiano. La sua lunghezza infatti è di circa 43/45 cm, mentre la sua apertura alare raggiunge anche i 90 cm. La gallinella prataiola presenta una particolarità che la differenzia da altre tipologie di uccelli a lei simili, le sue ali infatti, quando vengono spiegate, presentano una banda bianca trasversale. La sua testa, rispetto al resto del corpo, è piccola con degli occhi grandi e pronunciati di color giallognolo o nocciola.

Inoltre, la gallinella ha delle zampe lunghe, gialle, che terminano con solo tre dita. Esistono delle differenti caratteristiche che distinguono la gallinella prataiola maschio da quella femmina. Il maschio riproduttivo infatti presenta il ventre bianco, mentre il dorso ha un colore marrone scuro con delle macchie irregolari nere. La testa invece è di colore grigio, mentre il collo è nero con dei bordi che contrastano di colore bianco. La femmina invece, diversamente dal maschio, non presenta il collo nero con i bordi bianchi e anche il suo ventre, è più scuro rispetto a quello del maschio. Entrambi i sessi, non emettono particolari suoni, si tratta infatti di un animale piuttosto silenzioso. Solo il maschio è in grado di emettere un verso caratteristico che consiste in una specie di soffio pronunciato.

La gallinella ha un andamento piuttosto maestoso e quando si muove non desidera essere disturbata in nessun modo, in caso contrario, se viene disturbata, preferisce correre piuttosto che spiccare il volo.

Dove vive

L’habitat ideale per questo tipo di uccello è rappresentato da steppe, ampie praterie, aree agricole vaste e sopratutto indisturbate e zone in cui vi è una vasta vegetazione erbacea. Proprio per le caratteristiche appena elencate, che l’habitat della gallinella prataiola deve avere, il numero di esemplari di questo tipo di uccello sta diminuendo. E’ sempre più difficile, infatti, trovare vaste zone ricche di vegetazione erbacea completamente indisturbate. Questi uccelli solitamente nidificano in paesi che si trovano a nord dell’Europa, principalmente in Spagna e in Francia e talvolta anche il Polonia.

La gallinella prataiola nidifica inoltre anche in Italia, più precisamente in Sardegna, in Puglia, nel Salento e sul Gargano. Infine la gallinella nidifica, anche se in maniera ridotta, nell’Europa orientale, in Africa settentrionale e in Asia Occidentale. Noi italiani possiamo vantare di possedere la terza popolazione di gallinelle prataiole in Europa. Questa si trova infatti in Sardegna ed ospita circa 2000 individui di questa specie. Per preservare questa specie nidificata in Sardegna, il WWF ha acquistato 90 ettari di terreno in provincia di Sassari, creando l’oasi conosciuta con il nome di Oasi delle Steppe Sarde.