I balli latino americani e balli caraibici: quali sono? perchè si distinguono?

3 settimane ago Valentina Commenti disabilitati su I balli latino americani e balli caraibici: quali sono? perchè si distinguono?

I balli latino americani ed i balli caraibici, sono balli di coppia molto ritmati, che appassionano tantissime persone che li praticano a livelli più o meno professionali. Queste due tipologie di balli, però, vengono spesso confuse tra di loro e vengono quindi erroneamente considerati tutti parte di una stessa grande tipologia. Nei prossimi articoli potrete scoprire quali siano i balli latino americani e quelli invece caraibici, avendo modo di coglierne le distinzioni e le particolarità. 

Distinzione tra i due balli

Negli ultimi tempi, stanno tornando molto i voga alcuni balli di coppia, sia tra i più giovani che tra le persone adulte, che si cimentano nell’impararli e nel praticarli, traendo grandi soddisfazioni da questa attività. Questi balli, come la Salsa o la Bachata, vengono comunemente chiamati balli latino americani ma in realtà non è affatto così. I balli latino americani sono infatti la Samba, il Cha Cha Cha, la Rumba, il Paso Doble ed il Jive. I balli caraibici sono invece la Salsa, la Bachata ed  il Merengue. 

Balli latino americani

Tra i balli latino americani, come abbiamo già detto, vi è la Samba. Questa nasce in Brasile nell’Ottocento, riprendendo alcuni ritmi tribali tipici di una particolare religione africana. Furono proprio gli schiavi che lavoravano nelle piantagioni di caffè a diffondere questa musica e questo particolare ballo. Il Cha Cha Cha invece vede le sue radici nella città di Cuba e risale agli inizi del XX secolo.

Questo ballo viene da molti sottovalutato e per questo motivo, considerato di più facile esecuzione rispetto ad altri balli latino americani. Questo però non è del tutto vero in quanto i passi base del Cha Cha Cha, sono in realtà lievemente più complessi rispetto a quelli degli altri balli latino americani. Sempre a Cuba nacque un altro ballo latino americano, la Rumba. Questa risale alla fine del XIX secolo e viene ad oggi ballata in diversi stili, alcuni leggermente più lenti, mentre altri più rapidi e ritmati.

Il Paso Doble invece nacque in Spagna e proprio per questo, si rifà alla sua tradizione. In questo ballo, infatti, il ballerino sta a rappresentare il torero, mentre la sua dama rappresenta il panno rosso che il torero agita. Infine, il Jive nacque in Nord America, intorno agli anni ’30 dello scorso secolo. Questo ballo originariamente veniva ballato soltanto da afroamericani, solo con il passare del tempo e con il suo evolversi, questo iniziò a prendere piede anche tra la popolazione dei bianchi.

Balli caraibici

Tra i  balli caraibici vi è la salsa, ovvero un ballo di origine cubana, che presenta diverse varianti e che quindi può essere ballata seguendo modalità differenti. Le due tipologie di salsa più conosciute e ballate ad oggi sono quella cubana e quella portoricana. il Merengue invece, è un altro ballo caraibico ma di origine dominicana. La caratteristica principale di questo ballo è la sua sensualità spiccata, che è il risultato di uno stretto contatto fisico tra i ballerini, che eseguono movimenti particolarmente vistosi con le ginocchia e le anche. Infine, un altro ballo caraibico di origini dominicane è la Bachata. Questo ballo rimase poco conosciuto per noi italiani fino agli anni ’90, quando iniziarono a diffondersi diversi brani musicali appartenenti a questo genere di ballo.