I migliori sport acquatici: quali sono? In cosa consistono?

3 mesi ago Valentina Commenti disabilitati su I migliori sport acquatici: quali sono? In cosa consistono?

La maggior parte degli sport acquatici, che fino a qualche tempo fa erano poco diffusi nel nostro paese, stanno invece prendendo sempre più piede anche in Italia, diventando così la passione di molti sportivi. In questo articolo avrete modo di scoprire quali tra gli sport acquatici, siano considerati i migliori e perciò maggiormente praticati ed inoltre, potrete anche scoprire più nel dettaglio come vengono praticati questi sport. 

Gli sport acquatici

Sono svariate le tipologie di sport acquatici che si possono praticare, anche se molto spesso capita di limitarsi a pensare  solo al nuoto come possibile sport che si svolge in acqua. In realtà l’ampia gamma di possibili sport d’acqua dovrebbe essere d’interesse per molti, in quanto offrono la possibilità di mantenersi in forma ed in movimento anche quando si decide di passare un periodo di vacanza e di relax al mare. Sono sempre di più infatti, anche in Italia, le spiagge attrezzate per lo svolgimento di alcuni sport acquatici, che possono soddisfare le esigenze dei più sportivi, ma anche di famiglie che intendono sperimentarsi in uno sport diverso dal solito, pur non avendo una particolare preparazione atletica. Inoltre tutti gli sport acquatici, così come il nuoto, sono ottimi per tonificare e rendere più forti i propri muscoli, oltre che essere molto divertenti e piacevoli.

Quali sono i migliori? In cosa consistono?

Tra gli sport acquatici maggiormente praticati abbiamo lo Stand Up Paddle, conosciuto anche in forma abbreviata come SUP. Stand Up Paddle in inglese significa remare stando in piedi ed è proprio in questo che consiste questo tipo di sport. Coloro che lo praticano, infatti, devono stare in piedi su una tavola simile a quella da surf, ma un po’ più grande, remando per tenersi in equilibrio e spostarsi tra le onde del mare. Per coloro che sono alle prime armi con questo sport, sarà opportuno praticarlo quando il mare è piuttosto calmo, così da imparare a mantenere l’equilibrio e a remare, tenendo allenate sia le braccia che le gambe. Un altro sport acquatico molto diffuso è lo Scii d’acqua, che a differenza del SUP, è uno sport più estremo e per questo motivo richiede una certa preparazione. Questo non significa che lo scii d’acqua sia uno sport esclusivo per grandi atleti, al contrario questo sport può essere molto divertente e non pericoloso, a patto che il principiante che decide di praticarlo prenda delle lezioni  da un esperto per imparare. Infine, un altro tra gli svariatissimi sport acquatici molto conosciuto e praticato è lo Snorkeling. Questo sport è molto piacevole e vi permetterà di conoscere le meraviglie viventi nel mare, senza richiedere una particolare preparazione atletica o un’attrezzatura sofisticata. Per praticare Snorkeling infatti vi basterà saper nuotare ed avere una maschera dotata di boccaglio e delle pinne. Una volta soddisfatti questi presupposti, potrete iniziare a spostarvi nel mare alla scoperta delle meravigliose creature che in esso vivono.