Categorie
Economia

Investire online: chi sono e cosa fanno i broker

Un broker online è un broker che si interfaccia con i clienti su Internet invece che faccia a faccia. È una società di brokeraggio che le persone visitano online, piuttosto che in un ufficio fisico. Poiché i costi di gestione sono più elevati per i broker fisici, i broker online offrono commissioni più basse. Offrono anche risorse in modo che il cliente possa impegnarsi in un investimento di trading fai-da-te.

Il termine “società di brokeraggio online” ha lo stesso significato dell’espressione “broker online”. Oggi in molti si interrogano su come trovare il migliori broker per iniziare il trading online questo perché le persone interessate che vogliono investire in rete devono necessariamente utilizzare i broker per operare, compresi i trader alle prime armi.

Il broker è un intermediario

I broker di titoli o gli agenti di borsa gestiscono gli ordini dei clienti per l’acquisto e la vendita di titoli. Si comportano proprio come un droghiere, cioè come l’intermediario tra i produttori e i consumatori di generi alimentari.

Nel caso dei broker, invece, sono l’intermediario tra i titoli negoziabili e gli investitori che li acquistano e li vendono. Anche i broker online sono intermediari. Tuttavia, essi operano online. Non vedono i loro clienti faccia a faccia. Tutto avviene su Internet.

I broker possono specializzarsi in titoli, assicurazioni o immobili. In questo articolo, il termine “broker online” si riferisce ai titoli. I titoli sono strumenti finanziari che le persone acquistano e vendono, come le obbligazioni o le azioni.

Possiamo usare il termine “broker” per una persona o un’azienda. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i broker online sono imprese.

Secondo gli esperti si può parlare delle piattaforme di trading online come di:

…un fornitore di trading che permette ai suoi clienti di aprire e chiudere posizioni utilizzando una piattaforma digitale“.

Prima che internet diventasse onnipresente, i singoli investitori dovevano impartire ordini per telefono o consentire al loro broker di effettuare operazioni per loro conto. Oggi non è più così e tutto si svolge in modo digitale.

Il broker online offre un maggiore controllo

Con un broker online, i clienti hanno un controllo molto maggiore sugli scambi. Possono eseguirle molto più velocemente di quanto potrebbero mai fare per telefono.

Grazie a Internet, gli investitori possono gestire più posizioni contemporaneamente. Il broker online ha aperto le porte del mondo degli investimenti a una vasta gamma di persone. In altre parole, i broker online hanno aperto il trading finanziario a più persone di quanto chiunque si aspettasse.

Il broker online – breve storia

Prima che esistesse Internet, gli investitori dovevano impartire i loro ordini tramite un agente di borsa, di persona o per telefono. La società di intermediazione immetteva poi l’ordine nel loro sistema. Il loro sistema era collegato alle borse e ai piani di negoziazione.

Nel 1985, America Online e Compuserve hanno ospitato Trad-Plus, una piattaforma di trading al dettaglio. William Porter, uno dei fondatori di Trade-Plus, ha creato E-Trade Securities Inc. nel 1991.

  1. Aufhauser & Company, Inc. offriva il trading online attraverso il suo WealthWeb. Da allora, il trading online è stato in rapida espansione. (TD Ameritrade ha successivamente acquisito Aufhauser & Company, Inc.)

Chi vuole fare trading oggi, deve scegliere società di brokeraggio online che offre una piattaforma di trading online. La piattaforma è una sorta di hub. Permette agli investitori di negoziare vari tipi di titoli. Ad esempio, possono acquistare e vendere fondi comuni d’investimento, opzioni, azioni, titoli azionari e obbligazioni.