La Mano di Fatima: qual’è il suo significato?

1 settimana ago Redazione online Commenti disabilitati su La Mano di Fatima: qual’è il suo significato?

La Mano di Fatima è un amuleto proveniente dal Medio Oriente, che è diventato molto popolare anche qui in Europa, e non solo nella comunità musulmana. Lo si trova spesso come collana (ed altri gioielli), e come tatuaggio, ma qual’è il suo vero significato?

Com’è fatta e qual’è la sua storia

La Mano di Fatima è rappresenta come il palmo di una mano aperta, con un occhio al centro, che sarebbe l’occhio di Dio (Mashallah), e ha origine nel mondo islamico.

Secondo una leggenda, Fatima, figlia del Profeta Maometto (Muhammad), stava lavorando in cucina, quando suo marito entrò in casa con una giovane donna, comunicandole che sarebbe stata la sua concubina. Fatima, allora, per dimostrargli il suo disappunto e il suo dolore immerse una delle sue mani nell’acqua bollente, ma grazie ad Allah (Dio), non si bruciò.

Ci sono diverse versioni di questa leggenda, ma l’immagine di questa Mano è sempre un simbolo di dignità nei momenti difficili, nonché la protezione dei pericoli.

I suoi diversi significati e come viene usato

L’importanza di questa immagine, non si limita solo alla cultura musulmana. Nelle comunità ebraiche dei Mizrahì e dei Sefarditi, le cinque dita di questa mano ricordano di lodare Dio utilizzando i cinque sensi. Alcuni la definiscono la Mano di Miriam, sorella di Mosè e di Aronne, e per alcuni simboleggia la quinta lettera dell’alfabeto ebraico, He, che rappresenta uno dei nomi di Dio.

Anche i cristiani in oriente, lo utilizzano come portafortuna, in quanto si può associare alla Vergine Maria. Infatti, è difficile non pensare anche alla Madonna di Fatima, oltre che alla figlia del Profeta.

Come amuleto, si può trovare realizzato in oro, argento ed altri metalli, con inserzioni di pietre dure o smalti. Su alcuni, vi sono riportati anche dei versi del Corano. Quelli più piccoli, vengono indossati, mentre quelli più grandi vengono appesi in casa, come protezione.

Se viene attaccato allo specchietto retrovisore di un auto, si crede che possa allontanare gli incidenti. Appeso alle culle dei bambini, protegge da invidia e malattie, e portato al collo può allontanare i pericoli e il male.

Nell’Islam i tatuaggi sono vietati, ma esistono diverse persone che si fanno tatuare la Mano di Fatima, in quanto simbolo di pazienza ricompensata e di autocontrollo. Se realizzato con quattro dita aperte e il pollice alzato, la Mano di Fatima viene chiamata Mano di Meknes (una città del Marocco) ed è simbolo di fecondità e creatività.