Lago Malawi: dove si trova, come arrivare e cosa fare

1 mese ago Valentina Commenti disabilitati su Lago Malawi: dove si trova, come arrivare e cosa fare

Il lago Malawi è sicuramente una di quelle mete che coloro che visitano l’Africa vorrebbero vedere, per godere della sua immensa e maestosa bellezza e di tutte le sue particolarità. Nei prossimi articoli vedremo più nel dettaglio dove si trova il lago Malawi, per cui come poterlo raggiungere per visitarlo e cosa si può visitare e scoprire presso di esso. 

Dove si trova

Il Lago Malawi, chiamato anche lago Niassa, è sicuramente uno tra i più grandi laghi dell’Africa, si trova nella zona dei laghi della Grande Rift Valley e per l’esattezza, è il più meridionale tra questi laghi. Data la sua vastissima estensione, questo lago delimita quasi l’intero confine tra il Malawi ed il Mozambico, oltre che toccare una parte della Tanzania.

Anche la sua profondità è davvero notevole, tanto da essere considerato tra i laghi più profondi al mondo. E’ importante sapere che dal 1980, la parte meridionale del lago Malawi è diventato un vero parco naturale, chiamato Parco Nazionale del Lago Malawi, dichiarato dall’Unesco nel 1984 patrimonio dell’umanità.

Cosa vedere

Il Lago Malawi è sicuramente molto conosciuto e apprezzato dai turisti per l’enorme varietà di pesci che esso ospita. Secondo dati raccolti dal WWF, infatti, il Lago Malawi ospita ben 500 specie endemiche di pesci. Questi pesci sono molto particolari, infatti si tratta di specie variopinte, tra le quali molte vengono considerate dalle popolazioni locali “battitori di roccia”. Con questo termine si vogliono indicare quei pesci che vivono nelle zone rocciose delle coste del lago.

Per i turisti che desiderano visitare questo lago, è molto importante sapere che le sue coste sono infestate da un parassita che provoca la schistosomiasi. Se si decide di fare un viaggio alla volta del Malawi, sarà quindi opportuno prendere delle misura di tutela e di prevenzione.

Un altro elemento che rende il lago Malawi la meta ideale di molti turisti, sono i villaggi che sorgono sulle sue sponde. Si tratta per lo più di villaggi di pescatori, che fanno del loro pesce oltre che il loro principale nutrimento, anche una vera e propria merce che viene venduta nei mercati delle città limitrofe, ad esempio a Zomba. I villaggi principali e più conosciuti sono quello di Metangula e di Meponda, dove i locali oltre alla pesca dedicano il loro tempo anche ad attività come l’artigianato.

Come arrivare

Il lago Malawi, essendo in quella zona una delle attrazioni turistiche maggiormente gettonate, è raggiungibile in diversi modi e con diversi mezzi. Si può comodamente raggiungere utilizzando l’aereo, atterrando al Lilongwe International Airport, che gestisce voli nazionali ed internazionali provenienti da molte città europee e dall’Africa meridionale.

Se invece vi trovate già in Mozambico o in Tanzania e volete raggiungere il Lago Malawi, allora potrete scegliere di muovervi in nave. Esistono infatti dei traghetti che quotidianamente dal Lago Malawi giungono alle coste del Mozambico e della Tanzania. Esiste infine anche una linea ferroviaria che può essere utilizzata per recarsi al Lago Malawi, che porta oltre il confine con il Mozambico nella tratta tra Cobue e Likoma.