Mutui prima casa: i migliori di marzo 2017

3 mesi ago Tiziana Biviano Commenti disabilitati su Mutui prima casa: i migliori di marzo 2017

In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo sono necessarie agevolazioni economiche affinché anche le giovani coppie possano investire sul proprio futuro e mettere su famiglia. Ecco perchè mensilmente gli istituti bancari e anche le banche online mettono a disposizione delle promozioni ai fini di agevolare il rilascio di prestiti personali o mutui. Scopriamo a tale proposito quali sono i migliori mutui relativi all’acquisto di una prima casa di questo mese con i relativi tassi di interesse e il calcolo della rata mensile.

Esempi mutui prima casa

Cariparma Crédit fa parte delle banche che aderiscono al Fondo di Garanzia per l’acquisto della prima abitazione, il che significa che l’erogazione di un mutuo da parte di questo istituto è assistita per il 50% dallo Stato che assume il ruolo di unità garante. Il finanziamento però che può essere richiesto con questa modalità deve essere inferiore alle cifra di 250 mila euro. Già dalla home page del sito ufficiale Cariparma Crédit Agricole è possibile effettuare una simulazione semplicemente inserendo i seguenti dati: importo desiderato, valore dell’immobile e tempo di durata in cui si intente estinguere il mutuo.

BNL invece offre l’opzione Mutuo Spensierato, al quale però possono accedere solo ed esclusivamente i lavoratori che hanno un contratto a tempo indeterminato. Anche Mutuo Spensierato è richiedibile attraverso il Fondo di Garanzia dello Stato e al momento della sua richiesta bisogna sostenere anche le spese di attivazione. Con BNL per mutui fino a 80.000,00 euro le spese sono pari a 1,25%, il che significa che potrebbero arrivare a mille euro, mentre invece per mutui fino a 130.000,00 euro le spese sono pari all’1,00% ed infine per i finanziamenti sulla prima casa che vanno oltre la cifra di 250.000,00 euro le spese sono pari allo 0,90%.

Widiba invece è la banca online mediante la quale sarà possibile ottenere un prestito del tutto per via telematica in pochi e semplici passaggi. Con questa banca online si può ottenere un finanziamento pari all’80% dell’immobile e gli importi richiedibili partono da un minimo di 50 mila euro ed arrivano ad un massimo di 80 mila euro. Se si sceglie un mutuo Widiba non sono necessari certificati o documentazioni da stampare e firmare perchè il tutto va fatto online e con l’assistenza di un esperto personale. Anche in questo caso si può simulare un preventivo online semplicemente accedendo al sito ufficiale; ad esempio con i tassi relativi al mese corrente un mutuo sulla prima casa di 50 mila euro lo si potrà restituire in 20 anni con tasso fisso e rate mensili di 250 euro.