Nuovo test per l’infertilità

2 settimane ago Morgana Commenti disabilitati su Nuovo test per l’infertilità

Sono molte le donne che, a causa dell’infertilità, non riescono ad avere bambini. Grazie ad un nuovo sistema, si potrà conoscere il proprio stato, subito tramite un prelievo del sangue.

Fino a ieri, sembrava impossibile, oggi invece la fertilità o la subfertilità, sarà diagnosticata attraverso, il test  “IMMUNOX” di I-VITAE. Si tratta di una nuova start up, operante nel campo della Medicina della Riproduzione, che ha già ottenuto numerosi consensi ed approvazioni, a livello nazionale ed internazionale.

Attraverso un semplice prelievo del sangue, nei centri autorizzati, entro dieci giorni si conoscerà lo stato del proprio sistema immunitario e se si sarà in grado, o meno di supportare una gravidanza o di rimanere incinte. Nel caso che il test sia positivo, si potranno prendere dei provvedimenti, al fine di poter riequilibrare – quanto prima – i valori del sistema immunitario stesso.

Questo test è stato validato, nel corso del 2016, attraverso uno studio di prova effettuato su circa 2.200 donne. Molte le percentuali, che davano a queste donne poche speranze nel concepimento e che hanno potuto, per tempo, operare sul proprio sistema immunitario.

Viene raccolto un campione di sangue e di conseguenza effettuato il test in laboratorio, che richiede un massimo di dieci giorni. Di conseguenza, la donna, ritira il risultato ed in base al responso, si possono attuare tutte le azioni necessarie alla modificazione del proprio sistema immunitario.

Per adesso, la Start Up, non è ancora stata inserita, con metodo di esenzione o con agevolazioni, ma si spera – quanto prima – si possano effettuare delle regolamentazioni in merito, anche per fare in modo, che sempre più donne possano svolgere il test.

Questa nuova invenzione è stata accolta molto bene, sia dai soggetti interessati che dagli enti italiani.