Categorie
Lucania Sport

Juventus-Inter rojadirecta in streaming gratis su Sky e mediaset, formazioni ufficiali

Il big match di stasera tra Juventus-Inter da vedere tra pochi minuti in streaming gratis , le squadre stanno per uscire dagli spogliatoi di Juventus Stadium per fare la partita e vincerla , i tre punti sono molto importanti per entrambe. La partita in diretta live Juventus-Inter si  puo vedere su Sky e Mediaset. Rojadirecta Juventus-Inter non sappiamo se ci sarà perche il sito in Italia non è piu legale nonostante si vedono dei link rojadirecta online , quindi basta fare una ricerca su google.

Le formazioni ufficiali Juventus-Inter streaming gratis rojadirecta.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. AllenatoreAllegri
INTER (3-5-2): Handanovic; Miranda, Murillo, Juan Jesus; D’Ambrosio, Medel, Felipe Melo, Kondogbia, Telles; Icardi, Palacio. Allenatore Mancini

Categorie
Cronaca Politica

Usa: poliziotta Ashley Guindon viene uccisa il primo giorno del servizio

Prestare servizio ai cittadini USA è stato il giuramento che la poliziotta 29enne Ashley Guindon ha fatto ieri e oggi chiamata al primo giorno di servizio viene uccisa. Una tragedia successa a Virginia negli Stati Uniti.  Nella contea di Prince Williams arriva una chiamata al 119 per una lite domestica e una sparatoria, interviene l’unità dove Ashley faceva parte , il primo giorno di servizio.

L’assassino della giovane poliziotta 29enne Ashley Guindon li ha aspettati davanti alla porta e ne è nato un diverbio con gli agenti. L’uomo , un militare, apri fuoco con il fucile ferendo i due poliziotti ed uccidendo Ashley. Dopo il gesto estremo , l’uomo uccide la moglie e poi si suicida.

Anche su questo caso sono scoppiate le polemiche sull’uso delle armi negli Usa, però come sempre ci sono i pro e i contro , non è facile abolire il porto d’armi.

Categorie
Cultura

Capitani Coraggiosi: Morandi e Baglioni in testa a tutte le classifiche

Primo posto in tutte le classifiche per il doppio album Capitani Coraggiosi – Il Live della coppia amata da tutti gli italiani Gianni Morandi e Claudio Baglioni , e il tutto mentre il loro tour live sta andando a gonfie vele. L’album nuovo è nato durante le serate al Foro Italico di Roma , un mix di canzoni ed emozioni nuove con tanta energia dai due Capitani Coraggiosi.

Scalano la vetta alle classifiche con Capitani Coraggiosi – Il Live lasciando il secondo posto ai The Kolors con Out Special Edition e al terzo posto Francesca Michielin con  Di20are e al decimo posto ora Laura Pausini con Simili. L’album di Morandi – Baglioni è disponibile in tre edizioni: classica , deluxe e in vinile.

I due Capitani Coraggiosi hanno comentato il successo che stanno ottenendo con queste parole: “Dentro questo album c’è un grande lavoro, ma soprattutto cura e passione. È bello e gratificante che ottenga tanto favore“. “Non ci si abitua mai all’emozione di essere al numero uno“.

Categorie
Cronaca

Omicidio di Lidia Macchi avvenuto 29 anni fa: chiesta la riesumazione della salma

Forse vicina la soluzione dell’omicidio di Lidia Macchi, studentessa di Varese, avvenne nell’ormai lontano 1987 con 29 coltellate e, secondo la Procura, dopo avere subito violenza sessuale. Poco più di un mese fa il 15 gennaio, è stato arrestato Stafano Binda, al tempo compagno di liceo della povera ragazza, con l’accusa di violenza sessuale e omicidio.Oggi il sostituto Procuratore milanese Carmen Manfredda, ha richiesto la riesumazione della salma della studentessa per andare alla ricerca di impronte e soprattutto tracce di DNA che, all’epoca, non si era in grado di rilevare.

La decisione della riesumazione della salma di Lidia Macchi che, se approvata, avverrà nel piccolo cimitero di Casbeno, nel varesotto, deve essere ancora autorizzata dal GIP ma la famiglia da tempo preme perché ciò avvenga, nella speranza che si giunga, finalmente, alla verità. Intanto proseguono le ricerche dell’arma del delitto, un coltello, nel parco Mantegazza di Varese. Finora sono stati ritrovati 6 coltelli e un falcetto che verranno presto sottoposti a perizia.

Categorie
Salute

Tumore colon-retto: Approvato il trattamento con i farmaci Trifluridina e Tipiracil

Sarebbe una potentissima e nuova arma per combattere il tumore colon-retto, quel tumore che ogni anno in Italia fà aumentare il numero delle persone affette, 52mila soltanto nel 2015. Pare che finalmente l’associazione di Trifluridina con Tipiracil sia terapia giusta per il cancro al colon-retto, dibatito lungo e una decisione che pare sia giusta per porre rimedio ad uno dei tumori più diffusi. Il comitato per i medicinali ad uso umano dell’agenzia Europea dei medicinali, ha dato il via libera per l’utilizzo dell’associazione di due farmaci nella cura dei tumori del colon-retto.

Questo tipo di tumore rappresenta la seconda causa di morte per cancro in tutto il mondo e ha una diffusione notevole: nel 2015 sono stati 52000 i casi diagnosticati di questa forma cancerosa, di cui il 25% presentavano già metastasi al momento della diagnosi.

La sopravvivenza a cinque anni per i tumori di colon-retto arriva ad appena l’11%. Si tratta di dati pesanti e con l’associazione di Trifluridina e Tipiracil, si è dimostrata una sopravvivenza del 32% più lunga nei malati di questa patologia. Questi due farmaci sono necessariamente da usarsi in associazione in quanto la Trifluridina è un antitumorale nucleosidico che agisce direttamente sul DNA incorporando visi e modificandolo, mentre il Tipiracil inibisce l’enzima degradatore della Trifluridina, mantenendo alti i livelli sierici.

Entrambi i farmaci sono ad assunzione orale e vanno usati nei casi in cui altri tipi di terapie non sono praticabili. Si tratta di uno dei tanti progressi della medicina nella lotta contro i tumori, che sono ormai quasi quotidiani. Il tumore del colon-retto ha causato, nel 2012, 19202 decessi in Italia; da ciò si comprende come ogni scoperta che consenta di incidere sulla riduzione di questi numeri, è ampiamente positiva.

La terapia appena approvata deve passare il vaglio della comunità Europea e, se tutto va bene, sarà presto disponibile, come lo è già in Giappone, in 28 Paesi Europei.

Categorie
Cultura

Riccardo Scamarcio ha un malore e finisce in ospedale a Cassino, problemi con Valeria?

I fans e tutto il web da ieri sono preoccupati per la notizia che vedeva l’attore Riccardo Scamarcio essere ricoverato all’ospedale, per ora sappiamo che all’ospedale Sante Scolastica si è dimesso, speriamo che il grande attore stia bene, qualsiasi sia la sua situazione sentimentale. Grande paura per l’attore Scamarcio che durante il rientro dalla Puglia in direzione Roma, ha accusato un malore ed è finito all’ospedale. Il fatto è accaduto mentre l’attore rientrava a Roma e nel corso del viaggio, in compagnia dell’autista e del suo manager, non si è sentito bene. I suoi accompagnatori hanno così deciso di lasciare l’autostrada all’altezza di Cassino e si sono diretti al Pronto Soccorso del nosocomio locale, l’ospedale Sante Scolastica.

I medici che lo hanno soccorso hanno reputato essere il caso di soccorrerlo nella sala rossa, riservata alle emergenze. Dopo i primi esami, fortunatamente, l’emergenza è rientrata e l’attore, nonostante la necessità di ulteriori accertamenti e cure, ha deciso di firmare le dimissioni volontarie, contro il parere dei curanti e rivolgersi a un’altra struttura della Capitale.

Pare che il malore sia da riferirsi alla forte pressione psicologica che Riccardo Scamarcio sta vivendo in questo periodo, anche per via della pressione mediatica del gossip, secondo cui il suo rapporto con Valeria Golino sarebbe in difficoltà, circostanza smentita dai due. Appena si è diffusa la notizia dell’evento, molti giornalisti e molti fan dell’attore si sono precipitati al “Santa Scolastica” ma Scamarcio aveva già lasciato l’ospedale alla volta della Capitale.

Categorie
Design Lucania

Telescopio Parker: potentissimo lampo dallo spazio profondo, arriva da 6 miliardi di anni luce da noi

La notizia del lampo osservato da un potente telescopio che calcola la distanza da noi , ul lampo radio che attira l’attenzione di tutti noi .Gli scienziati Australiani hanno osservato, grazie al Telescopio Parker dell’Osservatorio del consiglio nazionale di ricerca Australiano, un potentissimo lampo proveniente dallo spazio profondo, distante circa 6 miliardi di anni luce da noi. E’ difficile rendersi conto dell’entità della distanza, bisogna pensare che ogni secondo la luce percorre 300 mila chilometri,immaginare in chilometri la distanza che può percorrere in 6 miliardi di anni, esula totalmente dalle nostre capacità mentali.

I lampi radio ad alta energia, così sono chiamati, in genere sono provocati dalla fusione di due stelle di neutroni, la cui enorme massa, unendosi genera un lampo gamma di terrificante energia: Se un lampo gamma raggiungesse la terra, molto probabilmente la sterilizzerebbe totalmente e con lei ucciderebbe ogni forma di vita, nonostante la distanza di emissione. Si tratta di lampi della durata di pochi millisecondi ma intensissimi.

Questa scoperta del lampo ha consentito anche di confermare le ipotesi sulla distribuzione della materia nell’universo: questi raggi, infatti, hanno all’origine una frequenza elevata che tende a portarsi verso frequenze più basse in relazione alla quantità di materia che attraversano. Questo effetto ha consentito di confermare che l’universo è composto per il 70% da energia oscura, il 25% di materia oscura e solo per il 5% di materia ordinaria, quella che conosciamo. L’energia e la materia oscura, così chiamate perché entrambe assolutamente sconosciute, erano, come le onde gravitazionali, teorizzate da Einstein come esistenza, sebbene lo stesso genio non fosse riuscito a predire altro al riguardo.

Oggi abbiamola prova che esiste veramente ma non sappiamo ancora nulla di questo 95% dell’universo. La nostra conoscenza e nemmeno completa, è limitata a un misero 5%.