Categorie
Lucania

Pernicioso: cosa significa, sinonimi e contrari

Molto spesso, all’interno di alcuni discorsi ci si imbatte in parole più ricercate e particolari di cui talvolta, non ne conociamo il significato e puntualmente, ci si sente in imbarazzo nel sentirle nominare. Non è detto che certe parole siano di fattura new age per essere semi sconosciute. Infatti, esistono tantissimi termini che ad oggi non sono più utilizzati e pertanto, sono finiti inesorabilmente nel dimenticatoio.

Pernicioso: cosa significa? come lo si usa in una conversazione?

Uno di questi termini è “pernicioso“, pronunciato per-ni-ciò-so. Pernicioso si riferisce ad un atto, una parola, una frase o qualsiasi causa che provochi effetti devastanti. Anche se a primo udito può sembrare una parola buffa, strana, ha un significato alquanto negativo e anzi, usato in un certo contesto è anche considerato un rafforzativo di questa sua negatività.  “Esitò nel rispondere, in quanto qualsiasi cosa avesse detto sarebbe stato pernicioso”. Il soggetto non rispose perché non era possibile dire nulla che non avrebbe avuto riscontri gravissimi e deleteri, probabilmente sulla conversazione in atto o sugli interlocutori. “Quel terremoto fu pernicioso”. Il terremoto portò con sé danni tremendi, letali. Il suo utilizzo nella conversazione, in realtà, dev’essere contestualizzato nella maniera più consona. Il rischio è quello di dare un’immagine di sé troppo impostata e di voler ostentare un certo grado di cultura lessicale in maniera troppo aggressiva ed esibizionista, snobbando i suoi sinonimi ben più colloquiali. Più facile è invece, il suo inserimento in opere letterarie o testi di natura e finalità didattica.

Etimologia del termine

Come molti altri termini italici, “pernicioso” ha origini latine. Deriva, infatti, da Perniciosus, il cui significato ruota intorno alla morte, alla fine. Nasce già con un’accezione oscura e continua la sua storia lessicale con altrettanta negatività, anche se in maniera leggermente mutata.

Pernicioso: i sinonimi e i suoi contrari

Come quasi ogni parola della lingua italiana, “pernicioso” può essere sostituito e possiede anche delle parole che vogliono significare il suo esatto opposto. Ma partiamo con alcuni dei suoi sinonimi più utilizzati nella lingua italiana:

  • Dannoso;
  • Devastante; 
  • Deleterio;
  • Distruttivo;
  • Gravissimo;
  • Malefico; 
  • Malvagio;
  • Nocivo;
  • Pericoloso;
  • Tremendo;

Alcuni di questi sinonimi, però, devono essere considerati nel modo corretto, legandoli al significato originale: Pernicioso è una parola che vuole intendere l’atto che provoca il danno. E molti dei sinonimi, come “tremendo”, “gravissimo”, “malvagio”, si riferiscono al risultato finale (il danno) e non all’atto che lo scatena, che è, per l’appunto, pernicioso.

Passiamo però ai contrari della parola, termini che risultano essere ben più positivi:

  • Benefico;
  • Costruttivo;
  • Edificante; 
  • Giovevole; 
  • Innocuo;
  • Positivo; 
  • Utile.