Categorie
Cultura

Poldo Popeye: qual è la storia di questo personaggio?

Poldo Sbaffini è uno dei personaggi più famosi nel noto fumetto Braccio di Ferro, in inglese “Popeye“, scritto da Elzie Clizer Segar. Il fumetto per la popolarità è stato trasformato negli anni successivi in un noto cartone animato. Il suo personaggio emerge con questo nome nelle edizioni pubblicate da Renato Bianconi. La sua prima comparsa nella storia risale al 28 marzo del 1935. Il personaggio sembra sia ispirato a un certo J. William Schuchert, un uomo che Segar aveva realmente conosciuto nella sua vita.

Poldo Sbaffini: la storia del personaggio

Il personaggio di Poldo Sbaffini fa la sua prima comparsa nel fumetto di Braccio di Ferro in Italia nel 1935, dove è presentato per la prima volta come arbitro in un incontro di boxe disputato dal personaggio principale, Braccio di Ferro.

Tranne alcune occasioni in cui Poldo veste gli abiti dell’arbitro, negli altri numeri del fumetto, Poldo Sbaffini è descritto nel suo carattere burbero, adulatore, furbo, malizioso e imbroglione.

Conosciuto per la sua più grande passione, gli hamburger, Poldo Sbaffini non risulta un personaggio molto simpatico, sebbene gli estimatori del fumetto iniziano col tempo ad apprezzarne il ruolo. In molte uscite, Poldo è disoccupato e sembra non avere molta voglia di cercare un impiego.

Poldo, infatti, sembra non avere passioni o stimoli particolari, vivendo la sua vita senza progettualità, ma cercando di soddisfare il proprio ruolo parassita, al fine di sfruttare chiunque gli capitasse a tiro, pur di farsi pagare un buon panino. Un personaggio, insomma, che pensa in modo molto astuto a qualsiasi escamotage, pur di vivere sulle spalle degli altri.

Poldo: l’evoluzione del suo ruolo nel cartone animato

Il personaggio di Poldo Sbaffini vive all’insegna dell’imprevedibilità, pur di riuscire a sfruttare gli altri e trarne beneficio. Questo è ciò che avviene nel fumetto originale, in cui Wimpy (nome inglese del personaggio), è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ricevere un delizioso panino.

Quando la storia di Braccio di Ferro diviene un cartone animato, infatti, il ruolo di Poldo si trasforma, perdendo i tratti principali della sua personalità. Sebbene Poldo abbia fatto comparsa in quasi tutti gli episodi iniziali, il suo personaggio è marginale. Egli risulta, infatti, una spalla dei personaggi principali e con il tempo, le sue apparizioni saranno minori.

Il carattere particolare di Poldo Sbaffini non gli impedisce, però, di autodefinirsi il miglior amico di Braccio di Ferro, accompagnandolo in diverse occasioni.

Poldo è un personaggio discutibile, meschino e opportunista, disposto a tutto pur di trarre benefici, soprattutto dal punto di vista alimentare. In ogni occasione, infatti, Poldo cerca sempre il modo per ricevere del cibo in modo gratuito, soprattutto se si tratta degli amati hamburger. Non a caso, una famosa catena di fast food in America, si chiama Wimpy proprio in onore di questo buffo personaggio.

Braccio di Ferro ha segnato l’infanzia di molte generazioni e ha lasciato un ricordo indelebile per la simpatia dei personaggi. Tra questi, Poldo è uno dei meno amati, sebbene la sua passione verso gli hamburger lo rende, in particolari situazioni, molto simpatico.