Porto Santo Stefano: cosa vedere e come arrivare

4 mesi ago Valentina Commenti disabilitati su Porto Santo Stefano: cosa vedere e come arrivare

Porto Santo Stefano è una località turistica della Toscana, che si trova più precisamente in provincia di Grosseto e che vanta di una storia marinaresca molto antica. Questa località offre ai suoi turisti la possibilità di godere del mare e di paesaggi mozzafiato, che sono la vera particolarità di essa. Nei prossimi paragrafi, scopriremo insieme cosa non potete non visitare se decidete di recarvi in questa località e come poterla raggiungere.

Cosa vedere

Ancora prima di giungere presso Porto Santo Stefano, la strada in discesa che conduce a questa località, già permette ai suoi turisti di godere di una meravigliosa vista sull’intera città. Alla fine di questa discesa ci si trova direttamente sul cantiere navale e sul porto, che nel pomeriggio diventa un vero spettacolo quando i pescatori rientrano con le loro barche con le reti colme di pescato.

Dal porto si può inoltre raggiungere a piedi l’Acquario, nel quale si può ritrovare un esempio di biodiversità marina del Mediterraneo. Sempre dal porto è poi possibile procedere scegliendo di fare una passeggiata sul lungomare, che permette di avere una meravigliosa vista sul golfo dell’Agrigento, comodamente ammirabile dalle panchine presenti sul percorso del lungomare.

Proseguendo poi ancora con la camminata è possibile raggiungere Pazza dei Rioni, dove potrete trovare svariati bar e ristoranti, che rimangono aperti anche fino a tarda notte, creando anche una certa movida notturna per i più giovani. Durante il giorno potrete sedervi al tavolo di uno di questi bar o ristoranti e godervi le specialità culinarie del posto, con la vista del mare che fa da sfondo, regalando un’atmosfera fantastica. Per coloro che amano trascorrere intere giornate tra spiaggia e mare, Porto Santo Stefano offre diverse possibilità per potersi rilassare e godere a pieno del mare.

Le due spiagge maggiormente note e frequentate dai turisti sono Spiaggia Giannella e Spiaggia Gerini; ma oltre a queste due spiagge è possibile recarsi anche in una delle diverse Cale, un po’ meno affollate e molto caratteristiche, come Cala del Gesso, Cala Grande e Cala Piccola. Porto Santo Stefano, infine, è la meta ideale anche per coloro che oltre al mare amano lo sport e l’avventura.

In particolare per gli sportivi che visitano questa località è davvero imperdibile la scalata della Falesia di Capo d’Uomo, una vera e propria ripida arrampicata a picco sul mare. Se invece preferite degli sport meno estremi e più tranquilli, allora potrete decidere di assistere ad uno dei tornei sportivi organizzati dall’Argentario Polo Club, immerso nei vigneti e negli uliveti, che accoglie tutti coloro che sono appassionati di Polo.

Come arrivare

Porto Santo Stefano è facilmente raggiungibile in auto, in quanto si trova a pochi km di distanza dalla Via Aurelia. Per raggiungere Porto Santo Stefano in auto è necessario uscire all’uscita di Albinia. Questa località è comunque raggiungibile anche tramite il treno, in quanto si può arrivare alla stazione Orbetello-Monte Argentario, che si trova a circa 15 km di distanza dal centro di Porto Santo Stefano.