Prestiti senza garanzie: chi può chiederli? quali tipologie esistono?

8 mesi ago Redazione online Commenti disabilitati su Prestiti senza garanzie: chi può chiederli? quali tipologie esistono?

Ottenere oggi un prestito senza garanzie è possibile o è mera utopia? In genere le banche chiedono per prima cosa, quando viene richiesto un finanziamento, quali sono le garanzie. E se non se ne hanno? Non bisogna disperare: è vero che ottenere un prestito consono alle proprie esigenze, se non si hanno garanzie, non è semplice, ma è anche vero che comunque le possibilità ci sono. Certo, in genere si otterranno delle cifre abbastanza piccole, non si può pensare di accedere a delle grandi somme di denaro mancando garanzie. Ma come ottenere un finanziamento senza garanzie? 

Tipi di prestiti senza garanzie

  • Prestito d’onore. Ci sono diverse tipologie di prestiti d’onore, che possono attingere ai fondi comunitari o dello Stato. In genere sono riservati a determinate categorie di imprenditori o liberi professionisti, come giovani, donne e disoccupati, e sono concessi per finanziare attività imprenditoriali. I bandi che li prevedono specificano anche le caratteristiche dei soggetti che possono accedere e dei progetti. Possono essere prestiti a fondo perduto – da non restituire, o prestiti parzialmente a fondo perduto, ad esempio si può dover restituire solo parte della somma entro un certo lasso di tempo.
  • Prestiti per studenti. Se non avete garanzie perché siete studenti e i genitori non possono farvi da garanti, potete sempre optare per il prestito per studenti; esso è rivolto a quelle persone che debbano finanziarsi gli studi universitari e post universitari. In questo caso, spesso si tratta di finanziamenti che sono a tasso e condizioni agevolate, con interessi minimi, e talora con possibilità di rimborsare terminato il corso oppure finiti gli studi, quando si comincia a lavorare. Ovviamente però si tratta di un prestito pensato e rivolto agli studenti e quindi finalizzato.
  • Prestiti cambializzati. Il rischio dei prestiti cambializzati, comunque non concessi da tutte le banche, è che per aver saltato una rata si rischia il pignoramento dei beni. Inoltre non è affatto economico, anzi, ma spesso per chi non ha garanzie è l’ultima spiaggia. In generale è possibile richiedere fino a 20mila euro, basta una firma e non servono garanti; il piano di rimborso è in genere compreso fra i 6 ed i 60 mesi.
  • Prestiti fra privati. Vi è anche la possibilità di accedere ai prestiti fra privati, ci sono anche dei portali che permettono a domanda ed offerta di incontrarsi; senza garanzie, però, è normale che gli interessi siano più alti.

Dunque, esistono veramente varie tipologie di prestiti senza garanzie, nonostante sia una tipologia di finanziamento più difficile da ottenere rispetto agli altri. Per ottenerne uno sarà necessario faticare un pochino di più, ma individuando la banca o finanziaria giusta sarà possibile ottenerne uno!