Quinto Bancoposta Pensionati: le condizioni aggiornate di Maggio

1 anno ago Redazione Commenti disabilitati su Quinto Bancoposta Pensionati: le condizioni aggiornate di Maggio

Le condizioni per ottenere un finanziamento possono essere più o meno flessibili a seconda dei termini definiti dall’ente erogatore. Non è raro imbattersi in offerte potenzialmente interessanti, i cui requisiti impongono tuttavia limitazioni particolari: alcune linee di credito escludono richiedenti di età superiore ai 70 anni, altre richiedono necessariamente la presentazione di una busta paga. A causa di queste restrizioni, è possibile che venga precluso l’accesso al prestito a chi appartiene alla categoria dei pensionati, una condizione penalizzante e a volte ingiusta. Ecco allora che alcuni istituti lanciano nel mercato dei prestiti degli appositi prodotti dotati di requisiti più flessibili: è il caso di Quinto Banco Posta, il prestito per pensionati del comparto finanziario di Poste Italiane.

Si tratta di un prestito di liquidità, e quindi non finalizzato all’acquisto di beni o servizi specifici, il cui importo non può superare i 70 mila euro per i pensionati e i 75 mila euro per i dipendenti pubblici e statali. La durata del finanziamento può andare da un minimo di 36 fino ad un massimo di 120 mesi, durante i quali si dovranno pagare delle rate mensili fisse con un tasso d’interesse nominale dell’8,92% al quale corrisponde un TAEG 9,38%. Come si può notare, le spese aggiuntive non sono infatti consistenti, in quanto non sono previsti costi di istruttoria e altre tariffe amministrative, eccezion fatta per l’imposta di bollo pari a 16 euro. Per poter accedere al finanziamento, occorre essere un pensionato INPS di età non superiore agli 85 anni: si potrà richiedere il prestito recandosi presso uno sportello di Poste Italiane portando con sé un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria e il cedolino della pensione.

Per quanto riguarda il pagamento delle rate, il prestito prevede la trattenuta del quinto della pensione. Si tratta di una formula comunemente utilizzata sia per i prestiti erogati ai pensionati che ai lavoratori, e che permette di disporre in ogni caso di un capitale sufficiente per affrontare senza particolari pressioni le spese mensili. Tutte le informazioni su Quinto BancoPosta Pensionati potranno essere trovate nell’apposita sezione finanziaria del sito di Poste Italiane, che mette anche a disposizione un’esauriente pagina con le FAQ sul prodotto.