Sentieri Monte Grappa: quali sono e come seguirli?

3 settimane ago Valentina Commenti disabilitati su Sentieri Monte Grappa: quali sono e come seguirli?

Avete il desiderio di fare delle escursioni in montagna,ma non sapete quale possa essere il luogo che si presti a delle escursioni molto ricche, ma allo stesso tempo non eccessivamente faticose o pericolose? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti vi verrà mostrato come il Monte Grappa offra diversi sentieri percorribili, per delle escursioni mozzafiato.

Il Monte Grappa

Si tratta della più importante vetta appartenente al gruppo montuoso che si estende nelle prealpi venete, tra il canale del Brenta, la valle del Piave ed il Feltrino. Il Monte Grappa presenta molte particolarità, che lo rendono unico e per cui vale la pena di visitarlo. E’ possibile trovarvi infatti restanti tracce che risalgono alla Grande Guerra, ma non solo, infatti anche il clima particolare presente sul monte regala spettacolari panorami in ogni stagione dell’anno. E’ possibile trovarsi in mezzo a fredde nebbie durante il mese di Agosto, così come in tiepide giornate di sole, in cui potrete godere di un tramonto pazzesco, dove il sole cala lentamente verso la leggera nebbia delle pianure.

Sono presenti sul Monte anche diversi valloni a canyon, che regalano dei panorami mozzafiato. Si può dunque affermare che se si sceglie di fare un escursione sul Monte Grappa, ci si sentirà avvolti da mille colori, da un clima particolare e spazi immensi ed incontaminati.

Sentieri percorribili

Il Monte Grappa presenta una vasta quantità di sentieri escursionistici percorribili, che offrono caratteristiche diverse l’uno dall’altro e vi permetteranno di avvicinarvi alla vetta o addirittura di raggiungerla, per godere di un panorama indimenticabile. Qui di seguito vi parlerò di alcuni di questi sentieri, mostrandovi come raggiungerli e come percorrerli. Molti sentieri adatti all’escursionismo si trovano nella Valle Santa Felicità. Per raggiungerla bisogna arrivare in auto fino a Romano, poi proseguire verso Semonzo ed in seguito seguire le indicazioni per l’abbazia di Santa Felicita. La Valle Santa Felicita è una delle più belle del Monte Grappa, in quanto è molto profonda e selvaggia, caratterizzata da pareti rocciose molto alte, che si prestano come palestra per gli appassionati di arrampicata. Per intraprendere un’escursione all’interno della Valle, all’inizio bisognerà seguire il sentiero 180, fino a quando si giunge ad un bivio, dove bisognerà imboccare il sentiero 952. Percorrendo il sentiero giungerete a Camposolagna. Il sentiero non è lunghissimo, però è piuttosto pendente per cui richiede un certo impegno fisico. Percorrerlo è molto piacevole in quanto questo sentiero vi permetterà di ammirare la Valle Santa Felicita e le sue meravigliose pareti rocciose.

Un’altro interessante sentiero da percorrere è quello che permette di seguire il trinceramento di Col Campeggia. Per raggiungerlo sarà necessario percorrere la strada Cadorna, superare il Monte Nosellari ed infine proseguire per circa 15 km, fino a quando troverete sulla destra una stradina che giunge appunto alla partenza del trinceramento del Col Campeggia. Questo sentiero è particolarmente interessante dal punto i vista storico e culturale e non richiede un particolare impegno fisico. Questo percorso vi permetterà di scoprire diverse  tracce rimaste dalla Grande Guerra, che richiedono grande rispetto da parte dei visitatori, poiché in questi luoghi molte persone hanno perso la propria vita.

Infine, non bisogna scordarsi di pensare con rispetto a chi gratuitamente si occupa del mantenimento di queste tracce antiche, permettendoci ancora oggi di conoscere con i nostri occhi un così importante patrimonio storico e culturale.