Categorie
Scienza e Tecnologia

Smartwatch: vantaggi e svantaggi dell’orologio intelligente

Nella nostra vita quotidiana si affermano sempre di più i prodotti tecnologici “smart” che hanno fatto posto a quelli che vengono definiti “orologi intelligenti”. Questi strumenti innovativi, ambiti da molte persone, possiedono delle funzioni similari a quelle degli smartphone ma hanno in più la comodità di potere essere indossati al polso. Andiamo a vedere quali sono le principali caratteristiche, vantaggi e svantaggi di questi dispositivi.

Che cosa sono gli smartwatch?

I primi modelli erano in grado di svolgere le sole funzioni base e quelli più moderni, invece, possono essere considerati dei veri e propri piccoli computer da portare sempre con sé al polso. Gli smartwatch somigliano per design a dei tradizionali orologi con l’aggiunta di un processore interno e di un sistema operativo, che può utilizzare diverse app, se sincronizzato con uno smartphone.

I modelli in commercio sono tanti ma lo xw 6.0 smartwatch  è uno tra i migliori modelli che sta riscuotendo un buon successo commerciale tra gli acquirenti. Si tratta di un dispositivo comodo e pratico da indossare che dispone di numerose funzionalità e che può essere collegato sia con dispositivi Android che iOS. Il suo acquisto è disponibile sul sito ufficiale dell’azienda produttrice a un prezzo davvero conveniente. 

Quali sono le principali funzionalità di uno smartwatch?

Le funzioni che uno smartwatch può compiere sono davvero tantissime. In particolare:

  • possiedono display touchscreen di piccole dimensioni ma sono simili a dei computer dotati di dispositivi di archiviazione di massa, come una comune chiavetta usb;
  • si possono connettere a internet se collegati a uno smartphone;
  • possono essere utilizzati per ricevere o fare chiamate;
  • possono essere utilizzati come lettori mp3;
  • possiedono un GPS e una bussola digitale;
  • avvisano sulla ricezione di messaggi e mail, anche se dipende i modelli possono mostrare solamente un’anteprima e non tutto il testo completo;
  • sono utilizzati tra gli sportivi, in quanto alcuni modelli dispongono di un cronometro e di app utili per determinare la distanza percorsa, la frequenza cardiaca e le calorie bruciate;
  • possono connettersi ai principali social network.

Principali vantaggi di uno smartwatch

Uno dei vantaggi di possedere uno smartwatch è quello della ricezione delle notifiche. Spostandole sull’orologio, che suona e vibra leggermente, è possibile dare uno sguardo veloce e decidere se rispondere subito o meno.

Così se si è impegnati, ad esempio sul lavoro, non sarà necessario uscire in continuazione il cellulare per controllare. Questo potrebbe essere anche un vantaggio per la batteria dello smartphone che durerà più del previsto.

Essendo un dispositivo indossabile, può offrire maggiori prospettive in ambito “fitness” e del controllo della salute. La funzione GPS potrà essere utile per orientarsi, muoversi anche in città in modo più agevole.

Svantaggi di uno smartwatch

Il mercato degli smartwatch nasce nel 2014 quando venne lanciato il primo modello con schermo touch collegabile tramite Bluetooth con lo smartphone, per ricevere notifiche di messaggi, chiamate, WhatsApp, Facebook. Questo primo dispositivo però, non ebbe un grande successo.

L’anno successivo venne proposto un secondo modello che presentava dei limiti: peso eccessivo, display piccolo, poca impermeabilità, breve durata della batteria. Di questi limiti ne rimase uno in particolare: la durata della batteria, che necessita una ricarica giornaliera se utilizzato molto. Una piccola eccezione riguarda i modelli basati su schermo e-ink che non avendo retroilluminazione, utilizzano meno energia.

Un altro problema riguarda la privacy, in quanto l’utente può essere sempre localizzato e monitorato. Il prezzo, può costituire un vantaggio per quei modelli che possono arrivare anche a costare 300 euro, a seconda delle funzionalità che comprendono e non sempre tutti gli utenti sono disposti a spendere queste cifre per un orologio seppur intelligente.