Sport di squadra: quali sono i suoi benefici? Perché sceglierli?

3 settimane ago Valentina Commenti disabilitati su Sport di squadra: quali sono i suoi benefici? Perché sceglierli?

Vi trovate in difficoltà di fronte al dubbio di quale possa essere lo sport più adatto ai vostri figli? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti parleremo degli sport di squadra e di quanto questi possano essere una buona scelta per la formazione e l’educazione, ma anche per l’allenamento fisico dei vostri figli!

Lo sport di squadra come fonte di educazione

Gli sport di squadra come il calcio, la pallavolo, il rugby, il basket e molti altri ancora, si rivelano una vera e propria palestra di vita, oltre che una palestra per il proprio allenamento fisico. Questo tipo di sport, infatti, permette di acquisire dei valori importanti, che una volta appresi ci si porta con sé anche al di fuori del mondo dello sport, nella propria vita. Per un bambino lo sport di squadra è l’occasione perfetta per socializzare, conoscere persone diverse, stringere nuove amicizie, confrontarsi con i coetanei e con chi è più grande di lui, rispettare delle regole, condividere con i compagni esperienze ed emozioni. Lo sport di squadra è quindi in grado di stimolare il sentimento di solidarietà e di condivisione in colui che lo pratica, facendo poi di questi dei valori che costituiscono un bagaglio importante per la propria vita. Gli sport di quadra sono adatti per tutti i bambini, dai più timidi ai più ribelli. Per un bambino particolarmente timido, infatti, lo sport di squadra sarà l’occasione adatta per socializzare e  sentirsi parte di un gruppo, con il quale condividere tante cose. Per il bambino più ribelle e vivace, invece, questo tipo di sport gli sarà comunque d’aiuto, in quanto lo porterà a dover rispettare delle regole ben precise e a dover obbedire ad una persona più grande di lui, ovvero l’allenatore, che spesso diventa una vera e propria figura di riferimento.

La pallavolo ed il calcio

Questi due sono gli sport di squadra più praticati dai bambini e dalle bambine in Italia. Ancora oggi purtroppo si tende a pensare che il calcio sia uno sport prettamente maschile, mentre la pallavolo sia più adatta alle bambine. Questo non è affatto vero, infatti entrambi gli sport sono ottimi sia per i bambini che per le bambine, in quanto pur avendo regole differenti, sono ottimi sia per l’educazione, sia per l’allenamento fisico. La scelta tra questi due sport apparterrà quindi esclusivamente a vostro figlio, maschio o femmina che sia, che sceglierà tra i due in base a ciò che più gli/le piace. Entrambi gli sport aiuteranno i vostri figli nella socializzazione, nella condivisione e nel rispetto delle regole, mentre per quanto riguarda l’allenamento fisico, questi sport sono ottimi per stimolare la resistenza, i riflessi, l’agilità, la velocità, la potenza muscolare e molto altro ancora!