Struzzi australiani: caratteristiche, cosa mangiano e dove vivono

6 mesi ago Valentina Commenti disabilitati su Struzzi australiani: caratteristiche, cosa mangiano e dove vivono

Siete curiosi di conoscere quali siano le caratteristiche di questo grandissimo volatile conosciuto in tutto il mondo? Allora siete nel posto che fa al vostro caso! Qui di seguito infatti potrete trovare diverse informazioni che riguardano l’aspetto, l’habitat, l’alimentazione e la vita dello struzzo australiano, permettendovi di conoscerlo più dettagliatamente, cogliendone le caratteristiche che lo rendono unico. 

Caratteristiche: peso, lunghezza e particolarità

Quello che comunemente viene chiamato ed è conosciuto con il nome di struzzo australiano, in realtà ha un nome ben preciso, che lo distingue da altre specie di volatili a lui simili ma non uguali e che vivono in altri territori. Il vero  nome dello struzzo australiano è emu, che vive per l’appunto in Australia, lontano dai continenti dove vivono altri tipi di struzzi e proprio per questo, in grado di conservare la sua unicità e le sue particolari caratteristiche. Sul territorio australiano, ad oggi, esistono tre diverse tipologie di emu  viventi, che hanno i nomi di: woodwardi, novaeholandiae ed infine rothschildi. Gli struzzi australiani hanno dimensioni parecchio inferiori rispetto agli struzzi africani, anche se comunque rimangono dei volatili di grandissime dimensioni. Hanno un’ altezza di circa 150/180 cm e raggiungono un peso che può variare dai 35 ai 55 kg circa. Hanno un corpo molto grande rispetto alla testa che invece è di piccole dimensioni, posta su un collo parecchio lungo. Gli struzzi australiani o emu, non dispongono di una dentatura per masticare ciò di cui si nutrono, ma hanno a disposizione solamente il loro becco, che li aiuta a sminuzzare il cibo. Inoltre essi sono dotati di ali che raggiungono la lunghezza di circa 25 cm, ma queste non sono sviluppate in modo tale da permettergli di volare. Una caratteristica molto particolare di questo uccello è quella di avere delle zampe estremamente forti, tanto da riuscire a rompere le ossa di una persona. Lo struzzo australiano, possiede anche la capacità di autoregolare la propria temperatura corporea, riuscendo così ad adattarsi più facilmente a quella esterna. Sia gli emu femmina che quelli maschio presentano gli stessi colori marroni/grigiastri e sono in grado entrambi di nuotare. Spesso gli struzzi australiani infatti trascorrono del tempo all’interno di stagni, talvolta andando incontro a dei grossi rischi. In un territorio come quello australiano è infatti molto difficile trovare degli stagni dove il livello dell’acqua sia abbastanza elevato, la maggior parte delle volte si trovano per lo più delle pozze d’acqua, dove gli struzzi rischiano di sporcare il loro piumaggio di sabbia e terra bagnata, rovinando così le loro piume. Gli struzzi australiani possono inoltre riuscire a vivere a lungo senza consumare acqua, ma quando trovano una fonte d’acqua, non si lasciano scappare l’occasione e ne bevono grandi quantità.

Dove vivono e cosa mangiano

Gli emu o struzzi australiani vivono in Australia e oltre la costa della Tasmania. Questi uccelli prediligono i territori molto secchi e aridi, principalmente la savana e a volte anche le zone periferiche del deserto. Gli emu hanno uno stile di vita sedentario e solitario e gli esemplari adulti, non devono preoccuparsi di particolari minacce da parte di altri animali. Solo in caso di pericolo di vita, l’emu è in grado di scappare correndo alla velocità di circa 50 km/h. Infine, gli struzzi australiani si nutrono principalmente di semi, piccoli frutti, animali molto piccoli come le lucertole ed insetti come formiche o cavallette.