Tutte le curiosità meno note sugli Imperatori

5 mesi ago Serena B. Commenti disabilitati su Tutte le curiosità meno note sugli Imperatori

Oltre alle ufficiali informazioni reperibili all’interno dei libri storici esistono diverse curiosità spesso ignorate sugli Imperatori. Dai più celebri Cesare, Bokassa, arrivando a Napoleone si trovano alcuni aneddoti e sfortune a riguardo degli Imperatori che hanno dominato la storia e il corso degli eventi.

La sostanziale differenza tra Re e Imperatore

Odiernamente si confondono spesso i ruoli tra Re e Imperatore, mentre negli anni passati la descrizione di entrambe le figure si dimostrava piuttosto chiara. L’Imperatore si dimostra essere la carica politica della regione più alta all’interno della formazione governativa. A differenza del titolo da Re, il quale integra soltanto un ruolo strettamente politico, quello da Imperatore prevede inoltre la necessità di un ruolo in veste di capo religioso. Il Re si ritrovava inoltre a governare un territorio omogeneo composto da una nazione oppure da un regno, mentre l’Imperatore disponeva di un potere territoriale molto più vasto in grado di estendersi per diversi regni e nazioni. Non a caso i persiani erano soliti chiamare l’Imperatore come il ‘Re dei Re’.

La figura odierna dell’Imperatore

Odiernamente l’unico Imperatore ancora in vita risulta essere Akihito, il 125º imperatore del Giappone. Secondo l’etichetta della tradizione giapponese l’Imperatore viene chiamato Sua Maestà Imperiale, Tennō Heika, sotto il regno dell’Imperatore Heisei. Akihito non può essere chiamato con il proprio nome di battesimo da parte dei suoi sudditi.

I sinonimi degli Imperatori

Esistono titoli simili riconducibili alla figura dell’Imperatore? All’interno della storia si ricorda il titolo onorifico di Gengis Khan, il condottiero mongolo Temujin, il quale equivale alla traduzione letteraria dal turco al “capo oceanico o universale”. Lo stesso concetto di Califfo risulta particolarmente vicino ai poteri dell’Imperatore e di un monarca assoluto, fatta eccezione per le disposizioni legislative.

L’Imperatore Cesare

L’opinione comune riporta come primo vero Imperatore della storia la figura di Giulio Cesare, protagonista successivo di numerose opere letterarie e rappresentazioni cinematografiche, nonostante la presenza di un Senato e l’impossibilità per gli stessi Imperatori romani di rendersi assoluti. Il primo Imperatore ad usufruire del titolo fu il figlio di Giulio Cesare, l’Imperatore Cesare Augusto. 

Chi è stato l’ultimo Imperatore?

Qual’è stato l’ultimo Imperatore della storia? La domanda potrebbe trarre in inganno in quanto, l’ultimo Imperatore, risulta essere anche una pellicola cinematografica di Bernardo Bertolucci. Il film racconta la storia di Puyi, diventato Imperatore della Cina un paio di mesi prima del suo compleanno. Puyi fu incoronato Imperatore dallo stato fantoccio giapponese di Manchukuo, assumendo successivamente la mansione di giardiniere.

Chi si è auto-proclamato Imperatore

La storia riporta anche auto-proclamazioni del titolo da parte di alcuni personaggi di rilievo come Napoleone, il quale si avvalse della carica di Imperatore dei francesi il 2 dicembre del 1804, portando via la corna a papa Pio VII, sancendo una supremazia assoluta anche sul controllo della Chiesa. Un’altra vicenda del tutto analoga risulta essere quella dell’auto-incoronazione di Vittorio Emanuele III di Savoia, Imperatore d’Etiopia dal 1939 al ’43.