Perché la pressione delle gomme è così importante?

6 mesi ago Redazione online Commenti disabilitati su Perché la pressione delle gomme è così importante?

Se sei un neofita, forse è meglio partire dalle basi: la pressione delle gomma va controllata spesso, nell’ordine di una volta ogni mese. Perché tutto questo disturbo? Per evitare che gli pneumatici con una pressione sbagliata si usurino più rapidamente, aumentino il consumo di benzina e offrano una minora tenuta su strada. Motivi legati alla sicurezza e al risparmio, sicuramente validi per prendersi di tanto in tanto quel disturbo. I più navigati possono utilizzare un manometro e controllare la pressione fai da te, per poi recarsi da un gommista in caso di anomalie. Le auto di ultima generazione sono dotate di sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPMS), che comunica al conducente le variazioni di pressione.

Qual è la corretta pressione per gli pneumatici

Il valore ideale dipende sia dal tipo di veicolo che dalla temperatura esterna. La pressione consigliata per ogni vettura è di solito riportata su un’etichetta presenta sulla portiera o nei documenti di viabilità. Il valore, in linea generale, va da 2.0 bar a 3.0 bar ed è maggiore in inverno (di circa 0.2 bar) per via della dispersione dovuta al freddo.

Quindi quando si montano gomme estive la pressione sarà leggermente più bassa rispetto a quelle invernali; nel caso delle All Season, la situazione non cambia, perché la pressione va modificata in base alla temperatura, come emerso dai test sugli pneumatici Quattro Stagioni.

Quali sono le conseguenze di una pressione errata?

Se troppo alta, comporta una ridotta aderenza alla strada, una più rapida usura del battistrada e una maggiore facilità di danneggiare lo pneumatico; quando invece è troppo bassa  può provocare forature o esplosioni, allungare il tempo di frenata sul bagnato e aumentare il consumo di carburante, stimato fino al 20% più alto rispetto a quello misurato su vetture della stessa categoria con pressione corretta.

In caso si utilizzi un manometro a casa per il controllo periodico delle gomme, è bene ricordare che questo tipo di operazione deve essere sempre svolta con gli pneumatici freddi, per avere un valore corrispondente alla realtà.